Commenta

Barista minacciata con coltello, ubriaco bloccato dalla polizia

coltello-polizia

Ha dato in escandescenze, ubriaco, all’interno di un bar della periferia, arrivando perfino a minacciare con un coltello la proprietaria. L’intervento della polizia ha permesso di bloccarlo. Tutto è avvenuto nella serata di lunedì, attorno alle 20. L’uomo, un italiano di 31 anni, di Cremona, in stato di ebbrezza, ha cominciato a importunare i presenti. La violenza è esplosa davanti a chi cercava di calmarlo: il 31enne ha lanciato contro gli avventori bottiglie e oggetti d’arredo del bar, cercando di colpirli, e ha, come accennato, anche minacciato la proprietaria con una lama. Nessuno comunque è rimasto ferito. Nemmeno quando il soggetto ha scagliato all’esterno un posacenere. Sul posto, dopo la chiamata d’allarme, si sono diretti gli agenti, che sono riusciti a bloccare il 31enne mentre stava cercando di allontanarsi, in strada (l’uomo ha pure lanciato in direzione dei poliziotti una bici parcheggiata), e lo hanno portato in questura. Qui è partita una denuncia per danneggiamento, minaccia aggravata, porto abusivo di oggetti atti a offendere e resistenza a pubblico ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti