19 Commenti

Comune, i punteggi dei dirigenti per il 2012

comune

La giunta comunale ha approvato il Piano delle Performance relativo al 2012, in base al quale vengono stabiliti i punteggi ai dipendenti per l’attribuzione dei premi di produttività e dei premi di risultato.  Il Piano si è realizzato attraverso la programmazione di tre macro aree di valutazione: performance organizzativa, performance individuale, comportamenti manageriali. L’Organismo Indipendente di Valutazione ha valutato anche il grado di raggiungimento degli obiettivi strategici da parte dei vari settori. Su 58 obiettivi strategici di Ente l’analisi dei risultati evidenzia: pienamente realizzato il 43,10%, parzialmente realizzato il 56,90%.

Questi i risultati riguardanti dei dirigenti, riportati nella seguente tabella di sintesi.

Maurilio Segalini 89,73

Fabio Germanà Ballarino 80,25

Paolo Viani 88,18

Mario Vescovi 83,85

Tania Secchi 74,43

Marco Pagliarini 90,35

Ruggero Carletti 84,20

Lamberto Ghilardi 74,63

Ivana Iotta 84,48

Maurizia Quaglia  50,78

Annamaria Santucci 51,20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Luis

    Basta, siamo stufi di leggere punteggi, pagelline, retribuzioni, premi, ecc. di dirigenti comunali, provinciali e dei manager delle ex municipalizzate (imbucati della politica). Vogliamo che i politici rivedano il numero e le retribuzioni di questi signori prima di chiedere, come sta avvenendo, ai cittadini tasse e riduzione dei servizi. Si dice che manchino i soldi per tutto, ma per rinfocillare queste persone si riesce sempre abbondantemente

    • Quaqquaraqquà

      Condivido in pieno! Il premio è il lauto stipendio di oltre 4mila euro netti al mese, non servono anche dei premi! Se fai male il tuo lavoro ti pago moltissimo ed in più ti do un po’di premio, ma non tutto eh….questo sarebbe lo spirito di questi assurdi premi! E nessuno che li elimina!!!

      • Eugenio

        Voteremo quelli che li eliminano !

        • Tomas

          si…..aspetta e spera!!!non riescono nemmeno ad alleggerirli figuriamoci se riescono a toglierli. Solo in propaganda elettorale riescono a far di tutto (a parole!)

  • situation

    Un punteggio di questi è davvero da far ridere… Pazzesco…

  • Ciano Scolari

    Il lavoro è dignità non è carità!
    Chi toglie il lavoro ad un uomo lo priva della propria dignità-

    • un dipendente comunale

      Togliere parte dei premi ( 700/800.000 E.) a Lor Signori, quando Lor Signori tolgono tanto, in proporzione, ai poveri cristi che lavorano per l’Ente, non mi sembra peccato, anzi… Però li capisco: non è facile dover dirigere una baracca dove i lavoratori sono dei fancazzisti e comunque riuscire a raggiungere mediamente una percentuale del 85% di risultato programmato. EROI !!

  • ecco dove va la mia nuova tares!alle pagelline di sti signori

    • Loris

      Ringraziamo anche l’assessore Bordi e il PD per aver speso parte della nostra imu e tares per l’indispensabile incarico del geom. Barborini. Qualcuno conosce l’importo e l’oggetto di tale consulenza?…… e poi dicono che sono costretti ad aumentare le rette per gli asili nidol

      • un dipendente comunale

        Barborini chi ??? mai visto un atto da Lui firmato ….

        • bungatore

          è quel signore che, una volta ridimensionato in provincia, è stato assunto dal comune : sembra che il provvedimento abbia suscitato parole commosse del sig.Pizzetti.

      • Lavinio

        Ciao, mi sembra che si aggiri intorno agli 80.000 euro lordi all’anno e non si capisce che cosa faccia, chiedete a Bordi. Sono fiero di non abitare Cremona.

        • bungatore

          LA INVIDIO……………….!!!

        • bungatore

          quasi sufficienti per gli asili dei bambini cremonesi………!!!

  • Luigi

    Spero che Nolli prima di lasciare la politica ci regali un alleggerimento della macchina dirigenziale del Comune.

  • Bisonte

    Qui sono state pubblicate le pagelline dei boiardi di palazzo, non sono pero’ state pubblicati i compensi che questi signori percepiranno. Qui allora si che ci sarà da incazzarsi, e anche tanto, altro che i 13.000 euro percepiti dai dirigenti dell’amministrazione provinciale, quando penso che in Comune ci sono ancora figure che percepiscono a malapena 1000 euro al mese e 400 euro di premio incentivante quando va bene, ma andate tutti ……..

  • Giacomo

    VIA tutti questi premi, che di per se, dopo il già lauto stipendio mensile, fanno solo imbestialire i normali cittadini a paga di meno di 1000 euro mensili, super spremuti per mantenere a lor signori questi iniqui privilegi

  • bungatore

    Ma in comune non c’è nessuno che si rende conto della frattura generata nella comunità cremonese…..?
    Asili a pagamento, interruzioni di acqua, gas, ed elettricità a famiglia in difficoltà ed altre amenità nei bilanci di partecipate ,sono ferite che la gente non sopporta.
    Prima o poi tutti saremo chiamati a rendere conto…….!!!

  • Beppe

    Noi gente comune fatichiamo ad arrivare alla terza settimana del mese per pagare imu, tares che viene girata in stipendi, produttività, premi e quant’altro di questi dirigenti. Nei palazzi si va avanti come niente fosse. È possibile andare avanti di questo passo?