Commenta

Premiazioni per i cinque cremonesi alle 'Olimpiadi' dei vigili del fuoco 'Ecco come siamo arrivati tra i primi del mondo'

vdff

Onori e soddisfazioni per i cinque vigili del fuoco di Cremona che all’inizio del mese di agosto si sono cimentati a Belfast nella manifestazione  “World Police and Fire Game 2013” per eleggere il miglior vigile del fuoco. Alla competizione, seconda per importanza solo alle olimpiadi, hanno partecipato 12.000 atleti, 30.000 accompagnatori e più di 30.000 volontari provenienti da 36 paesi del mondo. Le gare erano suddivise in fasce d’età.

Il caposquadra Giuseppe Mariconda, 46 anni, Yonathan Bianchi, 36 anni, il capitano Gianluca Foresti, 43 anni, Diego Pellegri, 36 anni, e Salvatore Belluardo, 45 anni, tutti membri del gruppo Saf, si sono rivelati protagonisti assoluti. Nelle prove dimostrative a squadre di “Ultimate Firefighter”, che li hanno visti impegnati in gare di agilità lungo percorsi ad ostacoli, i nostri pompieri sono arrivati quarti su 40 squadre partecipanti dopo Brasile, Repubblica Ceca e Canada.

Successo personale di Belluardo, vigile del fuoco dal 1991, che il 4 agosto si è aggiudicato il bronzo nella gara di venti chilometri di mountain bike in una gara combattuta e non priva di difficoltà. Durante il tragitto, infatti, il cremonese ha bucato una gomma, ma è stato abilissimo a recuperare, aggiudicandosi il terzo gradino del podio.

Nella gara di “Ultimate Firefighter”, invece, la squadra è stata impegnata in una durissima prova di staffetta da svolgere nel minor tempo possibile. La competizione, che richiedeva volontà, forza, concentrazione e regolarità, si è svolta all’Harland and Wolf Belfast, il cantiere navale dove è stato costruito il Titanic.

Il bronzo di Belluardo (Sessa)

I cremonesi, accompagnati dal collega Gianfranco D’Avico, 34 anni, una laurea in Storia Contemporanea, sono stati accolti con entusiasmo dalla comunità italiana presente a Belfast. “C’è una forte appartenenza all’Italia”, ha detto Foresti. “Quando ci siamo abbracciati, un vigile del fuoco di Taranto che vive a Belfast da quando aveva due anni si è commosso”.

Un grande plauso ai suoi vigili del fuoco lo ha fatto questa mattina nella caserma di via Nazario Sauro il comandante Roberto Toldo insieme al nuovo vice prefetto Roberta Verrusio. “Vogliamo mettere in risalto i risultati di questa grande impresa”, ha detto il comandante, “una bella missione che la squadra di Cremona ha compiuto, affrontando prove di estrema difficoltà”.

E’ da più di un anno che i pompieri di Cremona si preparano atleticamente per dimostrare il loro valore e la loro professionalità. E lo hanno fatto fuori dagli orari di lavoro. I cinque rappresentanti hanno partecipato alle gare privatamente e a titolo personale.

Un ringraziamento, attraverso un video che ripercorre la loro esperienza a Belfast, è andato anche alle famiglie e ai colleghi che per  favorire la partenza dei loro cinque compagni e per non lasciare sguarnito il comando hanno rinunciato alle proprie ferie.

Un grazie anche agli sponsor che hanno contribuito alla partecipazione dei vigili del fuoco all’importante evento: Antinfortunistica Manzi, Associazione vigili del fuoco di Cremona, Autogru Quinzanese, Idea Verde Maschi, In Tisa, La Hacienda, Liberi tutti agenzia viaggi, Officina Bandera, Paolo Beltrami spa, Rocchetta Termoidraulica, Sh Plus, Solfarm Europe, Trattoria Gianna Recorfano e Villa Pozzi.

Il prossimo appuntamento con le olimpiadi dei vigili del fuoco è per il 2015 in Virginia.

Foto Francesco Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti