Un commento

Bus, in arrivo gli autisti-controllori Sui mezzi anche dispositivi anti-smog Accordo Km-sindacati: biglietti venduti a bordo

bus

Arrivano gli autisti-controllori sui bus. Raggiunto l’accordo tra Km e le organizzazioni sindacali: i biglietti verranno venduti anche a bordo e i piloti dei mezzi potranno effettuare la verifica dei titoli di viaggio. C’è quindi l’ok a due novità del trasporto pubblico delineate, ma non ancora confermate, nelle scorse settimane. A queste si aggiunge un ulteriore elemento nella piccola ‘rivoluzione’ che sta coinvolgendo il servizio: sui bus sarà installato un dispositivo che avvertirà in caso di eccessivo consumo di carburante e, quindi, di maggiore inquinamento.

“Dopo una lunga trattativa tra Km spa e le organizzazioni sindacali – si legge in una nota diramata dall’azienda – si è raggiunto un importante accordo. Uno dei punti fondamentali condivisi sarà la possibilità di effettuare da parte dei conducenti l’emissione dei biglietti a bordo permettendo a tutta l’utenza di poter usufruire del servizio a fronte di un sovrapprezzo, come già in uso in altre realtà. Questa opportunità verrà pubblicizzata in ogni fermata con cartelli scritti non solo in italiano, ma anche con traduzione in altre lingue e questa attività diventerà operativa entro il 2013”.

“I conducenti, inoltre, su base volontaria – prosegue la nota – frequenteranno un corso di formazione specifico che li doterà delle autorizzazioni necessarie per effettuare l’accertamento e la verifica dei titoli di viaggio a bordo. Il primo gruppo, composto da 30 dipendenti, andrà a supportare il lavoro dei controllori già in campo. Si è lavorato anche sulla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera grazie ad un dispositivo installato a bordo che avvertirà l’autista in caso di eccessivo consumo di carburante e conseguente maggiore inquinamento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ma i sindacati hanno sentito gli autisti?secondo me no!!con tutta la gentaglia che sale sulle radiali,figurati se l autista ha il tempo ed il coraggio di chiedere se hanno il biglietto!siamo alle comiche..cremonesi!