Commenta

Polo Ghisiotto, bando per gli spazi: ok della Giunta

ghisiotto

Via libera della Giunta alla pubblicazione del bando per la manifestazione di interesse per la struttura di proprietà del Comune denominata Polo delle attività Ghisiotto, situata in via Calatafimi 2. Il bando sarà pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito del Comune di Cremona il prossimo 16 settembre e le richieste dovranno pervenire entro il 18 ottobre 2013 all’Ufficio Protocollo.

“L’obiettivo – dichiara al riguardo l’assessore alle Politiche Giovanili Jane Alquati –  è assegnare gli spazi disponibili a soggetti che possano rendere la struttura innovativa e a cui i giovani possano fare riferimento per incontrare coetanei, svolgere attività culturali, educative, ludiche, sportive e fruire di accompagnamento allo studio ed alla professione. La durata indicativa della concessione sarà di tre anni rinnovabili. La volontà è realizzare un luogo dove i vari soggetti possano interagire e collaborare, dando nel contempo ai giovani uno spazio molto qualificato per le loro attività.”

La parte di immobile interessata ha una superficie utile complessiva di circa 567 mq suddivisibili in 12 locali più due blocchi per servizi igienici e spazi comuni, si trova in buone condizioni di manutenzione e sarà assegnata previa suddivisione degli spazi in funzione delle istanze pervenute. Per assegnare i locali individuati sono previsti alcuni interventi di ridistribuzione interna.

Il bando, in fase di stesura definitiva, sarà rivolto prioritariamente alle associazioni di giovani o che lavorano per i giovani e in subordine a soggetti del terzo settore, che dimostrino di possedere una struttura adeguata a gestire progetti complessi ed articolati. Sarà data priorità alle realtà che hanno sede nel territorio comunale. In particolare i soggetti che opereranno all’interno della struttura dovranno promuovere e sostenere la realizzazione di azioni innovative prioritariamente negli ambiti associativi del no profit, culturali, sportivi, creatività, espressività e imprenditoria giovanile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti