Commenta

Rapina violenta in gioielleria, caccia a due donne e un uomo

evid-gioielleria

AGGIORNAMENTO – Rapina alla gioielleria Malusardi di Spino d’Adda in mattinata. Tre persone sono entrate nel negozio di via della Vittoria, hanno minacciato e aggredito il titolare (soccorso poi dall’ambulanza e finito in ospedale) e hanno fatto razzia di preziosi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del radiomobile di Crema e quelli della stazione di Pandino che ora stanno esaminando le registrazioni della telecamera di videosorveglianza per identificare i rapinatori. Sul posto anche i carabineri della scientifica.

Tutto è accaduto attorno alle 10,30. Secondo quanto ricostruito dall’Arma all’interno della gioielleria hanno agito un uomo e due donne a volto scoperto, armati di pistola. Il proprietario è stato picchiato e legato e sono stati fatti sparire preziosi per circa 10mila euro. I rapinatori sono poi fuggiti a bordo di una Fiat Punto, ritrovata poi nella zona di Dovera e risultata rubata a Cremona proprio in mattinata (proprietari già contattati dai militari). Sono ora in corso, come accennato, tutti gli accertamenti necessari per cercare di individuare al più presto i responsabili. Il titolare del negozio è stato dimesso dall’Ospedale di Crema con una prognosi di venti giorni per contusioni alla faccia e al torace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti