42 Commenti

Forza Italia cerca contatto con la piazza "Pdl partito freddo, ora si cambia"

forza-italia

La raccolta di firme per i referendum proposti dai Radicali riporta in piazza Forza Italia, o meglio il Pdl alla ricerca dell’entusiasmo che aveva caratterizzato la nascita degli azzurri nel 1994. Anche a Cremona il Popolo della LIbertà è sceso tra la gente del mercato con molti suoi esponenti: il coordinatore provinciale Luca Rossi, Mino Jotta, il coordinatore cittadino Francesco Zanibelli, gli assessori della giunta Perri Nicoletta de Bona e Federico Fasani, il consigliere Mirella Marussich e altri di passaggio. 126 le firme raccolte al banchetto, che si sommano a quelle dei Radicali in corso Campi.  Il ritorno a Forza Italia ormai non è più un desiderio di qualcuno, ma prerequisito necessario in vista del ritorno alle urne, anche per le amministrative. E le motivazioni dei referendum passano in secondo piano rispetto alla necessità di rilanciare gli aspetti più popolari del partito. “Il Pdl è nato come una fusione a freddo di diverse entità – commenta il coordinatore Rossi –  non c’è stato un percorso di condivisione dal basso. E’  rimasto un partito freddo, un contenitore dove i contenuti si sono sviluppati poco. Adesso le cose stanno cambiando, tutta questa gente (i firmatari raccolti attorno al banchetto, ndr) non ci sarebbe stata solo qualche tempo fa. E’ la dimostrazione della volontà di partecipazione della gente e della vicinanza ai partiti su determinati temi di interesse comune.  La nuova Forza Italia nasce dal rapporto con la gente e  ha un’anima. Stiamo recuperando i suoi valori originari, quali il concetto di Stato meno invasivo nella vita dei cittadini, di centralità della persona e della libera iniziativa”.

Al di là del ricompattamento del partito attorno a questi concetti cardine, dei 12 quesiti referendari proposti dai Radicali (che per la raccolta firme hanno un banchetto separato in corso Campi) hanno trovato l’adesione del Pdl soprattutto quelli relativi alla responsabilità civile dei magistrati e alla separazione delle carriere. Gli altri quesiti riguardano: abolizione dell’ergastolo, magistrati fuori ruolo, divorzio più snello, tolleranza sulle droghe leggere, limitazione utilizzo custodia cautelare, abolizione finanziamento pubblico ai partiti, libertà di scelta 8Xmille, rimozione ostacoli al lavoro per gli immigrati.

I Radicali continueranno la raccolta firme oggi pomeriggio e domani, in corso Campi, lato ex farmacia centrale. Il Pdl sarà ancora mobilitato a Cremona (piazza Stradivari, lato SpazioComune) nel pomeriggio di sabato 7 e domenica 8 in galleria XXV Aprile; lo stesso sabato 14 e domenica 15. Banchi anche sul territorio: a Casalmaggiore nelle domeniche 8 e 15 settembre; a Castelleone domenica 15 come pure a Spino d’Adda, dove ci sarà anche l’occasione di un incontro tra il coordinatore Rossi, il sindaco e il coordinatore cittadino del partito. Domenica 8 raccolta firme a Crema; inoltre dei gazebo saranno collocati a Piadena, Gussola, Soncino, Soresina, Pizzighettone.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Notevole affluenza fin dall’inizio tutto ciò sta a significare attenzione ai temi del referendum e interesse nei confronti del pdl e del futuro di forza Italia

    • Francesco Capelletti

      Bravissima, avrà fatto incetta di “bond” argentini con i quali anch’io capirò come cambierà, grazie a”Forza patacca”, il mio paese. Le auguro buon riposo e sogni … argentini: l’oro ve lo siete già giocato.

      • sandra

        Documentati prima di blaterare.

  • daughter

    Ma lo sanno che stanno firmando per temi lontanissimi dal loro partito?

    • sandra

      Ma tu che ne sai , visto che a quanto sembra non è il tuo partito ?

      • Francesco Capelletti

        Vista la presenza della consigliera specializzata in matrimoni del tipo di quelli celebrati nel Nevada, trovo molto coerente la raccolta di firme per divorzi brevi alla… Las Vegas, non all’italiana; di conseguenza il rinnovato partito non dovrebbe più chiamarsi “Forza Italia” bensì “Forza Las Vegas”…

        • sandra

          Bla bla bla , ma la realtà è che i referendum si faranno che ti piaccia o no, e qualcosa finalmente cambierà anche in Italia ( ma se ti fa piacere anche a Las Vegas ).

          • Francesco Capelletti

            Figliuola, le mie considerazioni non erano rivolte contro l’istituto referendario, di cui da sempre sono un fautore; Le dirò di più: ho votato sempre anche quando non fu raggiunto il quorum,di questo possiamo dire grazie anche al vecchio partito patacca che vi apprestate a rifondare – mi fate tenerezza come Bertinotti con la sua Rifondazione. Mi rallegro del fatto che dopo aver imparato a firmare sicuramente imparerete anche a rispettare il responso delle urne – vedi referendum sull’acqua… Da vecchio e grande viaggiatore sappia che a Las Vegas questi elementi basilari della democrazia diretta sono sacri, da noi per poter essere assimilati al Nevada come agli alrti 49 Stati, sarà sufficiente liberarsi di “Forza Patacca”!

          • sandra

            Bla bla bla bla bla bla… per i fanfaroni non è mai l’ ora di spegnere la luce e dedicarsi a un buon sonno ristoratore. Si ricarichi , ” grande viaggiatore “, dopo tanto viaggiare cerchi di capire cosa sta per cambiare nel suo Paese.Ma deve concentrarsi bene per capire. Se no potrebbe confondersi con la Patagonia. C’e’ stato ? Gliela consiglio. Aiuta a ritemprarsi e a rigenerare la mente. Ammesso che non sia troppo tardi.

  • suntime

    Ma che bravi pecoroni. Non lo sanno ancora che dei risultati dei referendum quelli del governo (anche locale) se ne fanno un baffo. E non ricordano di aver già votato per togliere il finanziamento ai partiti e “quelli” gli hanno cambiato nome. Brave pecore beeee beee

    • sandra

      Ma brava capretta… come imiti bene i belati dei pecoroni …. il tuo pastore sarà fiero di te , si chiami Bersani, Renzi o Grillo…sta solo attenta a non romperti le corna quando zampetti da una discarica all’ altra invece di brucare l’ erba con le pecorelle e i pecoroni

      • suntime

        Il mio unico pastore.è il.signore.il tuo è un pregiudicato che di noi se ne fregano. se ne andasse all’ estero…ooppsss.gli hanno.tolto il passaporto. che peccato poteva andare a rovinare un altro.paese.

        • sandra

          Ops , scusa , ho detto capretta ma intendevo caprone…mi correggo prontamente.

          • suntime

            Ma brava la sandrocchia, addestrata come una scimmietta dal suo padrone, povera di contenuti e incapace di replicare con intelligenza. Dai cantaci “meno male che Silvio c’è”

          • sandra

            Colpito e affondato , a quanto pare , mr. Suntime Caprone.

          • suntime

            dai sandrocchia facci un balletto!!!! che ridicola ahahahha

  • zaneen de la bala

    Forza che? hahahaha Forza pensionati e ottantenni alla riscossa, ancora non l’ hanno capita? a forza di guardare tg1 si sono lobotomizzati il poco cervello che avevano.

    • sandra

      Zanen de la bala, un nome , un programma. Un chiaro esempio di monorchidismo associato a una rara cerebropatia.
      Ce la farà il nostro eroe a seppellire i suoi ottuagenari competitors ? Non è detto, non è detto , anzi…la bala la gira e al baldanzoso giovanotto che gira le bale. Tutto qui.

      • zaneen de la bala

        Ma quello che mi chiedo come fate a credere ancora ad un vecchio rimbambito che ha promesso di sconfiggere il cancro pur di prendere voti.
        https://www.youtube.com/watch?v=dN4f3IQng8s
        Senza contare tutto il resto.
        Mi fai compassione e pena.

        • sandra

          Non te l’ ha detto nessuno vero ? Non sei negativo perché sei pessimista. Sei negativo perché sei meno di zero. Tuttavia puoi continuare a cercare la tua dignità.
          E non disperarti se non la troverai. Forse sei solo nato senza.

          • zaneen de la bala

            Io senza dignità??? e chi è complice di un vecchio che sbava dietro alle ragazzine cosa è?
            Cara Sandra spero che tu abbia 80 anni da come ragioni ne dimostri 90. A te è arrivata la letterina rimborso IMU? Qui se si parla di dignità chi vota Berlusconi deve solo che tacere e nascondersi.

          • sandra

            Si , nascondersi per evitare i cerebrolesi della tua stregua. Continua a vivere nel tuo universo parallelo dove gli elefanti volano , le aquile nuotano e i Gad Lerner e i Travaglio sono gli autori rispettivamente del Vangelo e della Bibbia. Ma non ti senti un po’ a disagio a sparare cazzate a raffica ?

  • Francesco Capelletti

    Bravissima, la Patagonia: è lì in Argentina che avete imparato le leggi della vostra economia “liberale” che ha rischiato di trasformare i nostri titoli di stato in bond argentini, devo purtroppo constatare che in fatto di patacche siete imbattibili. Come vede so collocare la Patagonia al posto giusto. Con questo le auguro di farne tantissimi di viaggi, aprono la mente. Buona notte.

    • sandra

      Devo constatare che hai girato il mondo con i paraocchi e i tappi nelle orecchie , ma puoi sempre documentarti su come e perché l’ Argentina ha fatto il default e su come , perché e grazie a chi ha rigenerato l’ economia. Scommetto che Paul Krugman per te sia un cantante e Warren Mosler un chitarrista. Comunque qualche chiarimento te lo potrebbero fornire, anche se dubito che con la confusione che hai in testa tu possa avere uno sprazzo di lucidità. Ma puoi sempre continuare a leggere i titoli dei giornali. Ma fermati lì , mi raccomando , se no ti viene il mal di testa.

  • sandra

    Ridi ridi che la mamma ha fatto ” i gnocchi”.

  • io

    meno male che sandra c’è……..ahahahahahahahahahahahahahahahahahah

  • Gio

    pietosi !!!!!!!!! ma sono i referendum che il loro capo invita a votare immagino…..quello stesso capo che nel 2011 aveva invitato gli elettori ad andare al mare invece che a votare i referendum….ah certo ma allora non c’erano quelli che INTERESSAVANO a lui…….

  • sandra

    Che pena che ci fanno, hanno messo in ridicolo il paese e ora cercano di rifarsi una verginità. Un referendum sulla dignità è quello che ci vorrebbe.
    Stanno riproponendo la vecchia minestra riscaldata e ora cercano di coprire le loro nudità dietro alla bandierina dei radicali. Nemmeno un giovane tra di loro, cariatidi e vecchie volpi scaldapoltrone. Speriamo che i cittadini capiscano.

    • sandra

      I cittadini capiscono , cara omonima, non sono tutti lobotomizzati come te, e la dignità …è per molti ma non per tutti.
      Se vuoi rientrare in questa categoria ne hai di strada ancora da fare…

  • sandra

    Se questa vicenda fosse iniziata oggi , forse qualcuno farebbe fatica a distinguere il torto e la ragione.
    Ma la vicenda si trascina da oltre vent’anni e registra accanimento e frustrazione in chi non riesce a piegare gli italiani ai suoi torbidi disegni.
    E francamente cara omonima , visto che in tutto questo tempo hai smarrito per strada il lume della ragione e non sai distinguere il vero dal falso , a me pena la fai tu.
    Ma non troppo. Perche in fin dei conti la tua frustrante inferiorità intellettuale ef etico_ morale , te la sei cercata.

  • sandra

    Vergognati.

    • sandra

      Rivolto a Zanen monopalla

  • io

    ma chi è sandra bondi?????????ahahahahahahaha

    • sandra

      Ridi ridi che la mamma ha fatto ” i gnocchi”

  • sandra

    Sei la soddisfazione della mamma : ti basta poco x ridere. Chissà se ti fanno il solletico sul pancino…

    • sandra

      Rivolto al ” piccolo” io

    • io

      ahahahhhaha la sandra bondi fa anche la persona saccente e seriosa….ma vala…….meno male che sandra c’è…….

      • Sandra

        Sei la rievocazione vivente di Cretinetti.

        • io

          sandrina bondi le tue considerzioni sono per me un complimento…….e meno male che sandra c’è……

          • sandra

            Grazie, Cretinetti.

          • io

            di niente bondi….figurati con tutti i problemi che hai…..

    • sandra

      Dopo Cretinetti Bersani smacchiatore di giaguari ecco Cretinetti Renzi asfaltatore del centrodestra.E’ vero. Sono guai gravi… ma non seri. Grazie di esistere a tutti i partiti dei Cretinetti. E’ solo grazie a loro che prevarranno il buonumore e il buonsenso degli elettori.