3 Commenti

Maxirissa tra indiani a Vescovato, 5 persone arrestate dai carabinieri Spedizione punitiva, droga alla base della violenza

carab-evid

AGGIORNAMENTO – Sono cinque gli arrestati dopo la maxirissa tra indiani avvenuta sabato sera in piazza Europa, a Vescovato. Stecondo quanto ricostruito dai carabinieri, si tratta di una spedizione punitiva: in quattro si sono diretti a casa del quinto; alla base della violenza, questioni legate a cessione di droga. In arresto Sukhvinder Singh, 30 anni, Ravinder Singh, 26 anni, Jaspreet Singh Grewal, 26 anni, Rajbir Singh, 22 anni e Kuljit Birah, 33 anni. Il primo è la persona presa di mira nella spedizione punitiva. Tutti hanno patteggiato 8 mesi (pena sospesa). Durante la lite è spuntata anche un’ascia in ferro di fattura artigianale (nella disponibilità del 30enne Sukhvinder Singh), oltre a bastoni. In due sono finiti all’ospedale: l’uomo preso di mira dagli altri quattro e Rajbir Singh. Per il 30enne, sette giorni di prognosi, due per il 22enne. Il primo è stato ricoverato per un’intossicazione da stupefacenti. Addosso al secondo ritrovati due grammi di eroina e metadone.

La conferenza stampa (foto Francesco Sessa)

Gli arrestati (foto Francesco Sessa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Roberto

    Ma che bella gente arriva in Italia! Non ne abbiamo ancora abbastanza di criminali Italiani, riempiamoci anche di questa gentaglia.

  • paolo

    …ma se riaprissimo il Colosseo? Traci contro Numidi, barbari delle pianure contro Illiri e cosi’ via….

  • L’intervento delle forze dell’ordine e stato dispendioso di risorse e di uomini ,se questi volevano ammazzarsi potevano farlo liberamente ,avremmo ottenuto due cose primo qualche delinquente in meno, secondo i nostri militari non avrebbero rischiato la vita e avrebbero potuto essere impiegati nella sorveglianze delle abitazioni in zona ..con tutti gli extracee che ci sono qualcuno in meno poteva essere utile”””