2 Commenti

Settimana della mobilità sostenibile, scattano le iniziative a Cremona

sosten

Il Comune, con l’Assessorato alla Polizia Locale e all’Ambiente, in collaborazione con la Fiab, aderisce alla Settimana della mobilità sostenibile promossa dalla Commissione Europea. La Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, la cui edizione 2013 si svolge dal 16 al 22 settembre, è diventata negli anni un appuntamento internazionale che ha l’obiettivo di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani. Gli spostamenti effettuati a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici, infatti, rappresentano modalità di trasporto sostenibile che, oltre a ridurre le emissioni di gas inquinanti, rumore, e congestione, possono giocare un ruolo importante per il benessere fisico e mentale di tutti.

La Settimana rappresenta un’occasione per i Comuni, le istituzioni, le organizzazioni e le associazioni di tutta Europa per promuovere obiettivi quali l’incremento di forme di mobilità sostenibile e il miglioramento della qualità della vita, per accrescere la consapevolezza della cittadinanza in merito alle tematiche ambientali collegate alla mobilità e per presentare proposte alternative e sostenibili per i cittadini e ottenere da questi un utile feedback.

Fiab e Polizia Locale di Cremona allestiranno postazioni informative anche allo scopo di prevenire comportamenti scorretti da parte degli utenti della strada, rivolte sia ad automobilisti che a ciclisti e pedoni.

Nelle principali piazze ed intersezioni semaforizzate, come P.zza Libertà, P.zza Risorgimento, P.zza Cadorna, per citarne alcune, saranno presenti pattuglie a scopo prettamente preventivo. L’eventuale sanzione scatterà per quei comportamenti molto pericolosi quali ad esempio il non rispetto degli attraversamenti semaforici o il mancato rispetto delle precedenze, al fine di evitare incidenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • vespasiano

    suona strano, per uno che che “ruspa” terreni agricoli per fare autostrade, cavalcavia, e tramvate simili, stile “romaladrona”, cosa gli interessa dei ciclitti, è solo una manovra elettorale…DEMAGOGIA.

  • vespasiano

    volevo dire tranvata, perché non deriva da tram ma da tranvia
    pardon