4 Commenti

Volo di tre metri nel canale, paura all'incrocio via Milano-Sesto

evidenza incidente

Sopra, l’auto caduta (foto Francesco Sessa) e l’intervento dei vigili

AGGIORNAMENTO – Volo di tre metri nel canale per un automobilista all’incrocio tra via Milano e via Sesto. L’incidente, secondo quanto ricostruito, è avvenuto attorno alle 4 In mattinata, verso le 8, vigili del fuoco e polizia locale sono intervenuti sul posto per recuperare il veicolo, trovato vuoto dagli agenti, e accertare dinamica e cause: sembra che l’auto, una Mercedes station wagon, in viaggio in direzione via Ghinaglia, abbia svoltato a sinistra per imboccare via Sesto ma sia finita dritta contro la ringhiera che si affaccia sul corso d’acqua ora praticamente asciutto presente all’incrocio (ringhiera nei pressi della quale si trova ancora la bicicletta bianca posta a ricordo della vittima del tragico incidente mortale accaduto all’incrocio qualche tempo fa). Pare che il conducente, un kosovaro 25enne da tempo residente a Cremona e rintracciato dagli agenti, sia riuscito a uscire da solo dalla macchina dopo la caduta, per poi fare ricorso alle cure dell’ospedale (conseguenze non gravi dopo l’incidente). La polizia locale è impegnata nelle verifiche. Il mezzo è stato recuperato con una gru.

Foto Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Carlotta

    Meno male che la zona via Sesto via Milano per le forze dell’ordine e dell’amministrazione risulta essere zona tranquilla di giorno…..ma la notte no!

  • Roby

    Nonostante i continui appelli,raccolta firme e segnalazioni da parte del quartiere 1 la viabilità via Milano via Sesto non viene modificata.abbiamo chiesto dissuasori o semaforo intelligente o piccolo rondò o modifica della viabilità con una parte di via Sesto a senso unico con relativa ciclabile nulla di ciò è stato fatto e i risultati si continuano a vedere, ma l’amministrazione comunale continua ad ignorare questi segnali.sorge quasi il dubbio che non si voglia disturbare la grande distribuzione presente in zona …

  • Angelo

    Non è più possibile continuare a parlare di rotonde, sottopassi, ecc…. , già hanno tolto molti parcheggi con grave danno per i negozianti di via Milano. Volete far morire il quartiere 1 dal punto di vista commerciale? Hanno fatto anche la pista ciclabile nuova eppure molti ciclisti vanno nel senso opposto, non è forse colpa di chi non guarda o forse non conosce la segnaletica? C’è un limite a tutto, di questo passo i pochi negozi presenti saranno costretti a chiudere e trasferirsi altrove.

    • Carlotta

      Allora aspettiamo che ci scappi il prossimo morto sperando che non sia un suo famigliare o suo parente