Commenta

Gioielleria nel mirino, 58enne aggredita e rapinata

carn

La titolare della gioielleria di Pontevico “Bijoux Gioielli”, Pierina Brunelli, 58 anni, residente a Cremona, è stata aggredita e rapinata nel suo negozio in provincia di Brescia. Si tratta del secondo colpo nell’attività di Pontevico nell’arco di un anno. Poco dopo l’orario di apertura un uomo, dopo aver fatto intendere di voler comprare una collana per la moglie, si è avventato sulla donna e dopo averla gettata a terra, tappandole la bocca con la mano, l’ha minacciata, intimandole di non gridare. In azione almeno un altro complice. La donna è stata spinta fino alla cassaforte e legata. L’arrivo di alcuni clienti, che hanno suonato per entrare, ha messo in fuga i rapinatori (si tratterebbe di stranieri) riusciti comunque a portare via diversi gioielli per un valore che si aggira attorno ai 20mila euro. Indagano i carabinieri di Verolanuova. Nel novembre dell’anno scorso la Brunelli aveva subito un’altra rapina. Nel suo negozio era stata derubata e legata ai polsi e alle caviglie da un bandito incappucciato. L’incursione aveva fruttato un bottino di 50mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti