Commenta

La Cremo torna al successo, 2-1 contro il Lumezzane

cremo-evidenza

La Cremonese ritorna al successo grazie ad una bella rimonta contro il Lumezzane e si porta così al secondo posto in classifica alle spalle della capolista Entella. I grigiorossi subiscono nuovamente lo svantaggio iniziale, ma questa volta trovano la giusta reazione conquistando tre punti meritati. Sotto la pioggia incessante dello Zini Torrente opta per l’esclusione illustre di Abbruscato. L’ex attaccante del Vicenza paga le ultime prestazioni poco convincenti e così nel tridente d’attacco con Casoli e Carlini gioca Brighenti come punta centrale. Il giovane Lumezzane di Marcolini (età media 22 anni) risponde con 3-5-2 che si trasforma in una difesa a 5 in fase di non possesso.

Come già successo nelle precedenti uscite la Cremo cerca il fraseggio senza trovare varchi, mentre gli ospiti rispondono con rapide ripartenze sfiorando il gol nel primo quarto d’ora con due tentativi di Russo. I grigiorossi rispondono con un tiro velleitario di Baiocco, un’incornata alta di Abbate e una bellissima trama alla mezz’ora con Brighenti che appoggia per Carlini il cui tiro sfiora l’incrocio. Al 33’ è Casoli dopo una bella azione personale a venire ostacolato proprio dal compagno Carlini al momento della battuta a rete. Il gol sembra essere nell’aria per i grigiorossi, che invece capitolano al 38’ quando Galuppini libera Russo, Caracciolo perde la marcatura e per l’attaccante valgobbino è un gioco da ragazzi battere Galli con un pregevole pallonetto. Sullo Zini aleggiano i fantasmi del recente passato, ma proprio prima del finire della frazione Brighenti trova la zampata giusta sugli sviluppi di un corner restituendo il sorriso ai tifosi grigiorossi e ripagando la fiducia del tecnico.

La Cremonese inizia la ripresa con ben altro piglio e già al 49’ il tiro Armellino diventa quasi un assist per Brighenti in ritardo di un soffio sul pallone. Al 55’ Abbate incorna sul cross di Visconti svegliando i riflessi di Bason. La palla però resta nei sedici metri bresciani carambolando sui piedi di Caracciolo che dal limite calcia di prima intenzione infilando il pallone nell’angolino. Gli uomini di Torrente continuano a spingere e sfiorano il terzo gol prima con Casoli, quindi con un colpo di testa di Brighenti parato in due tempi da Bason. Nel finale c’è spazio per Caridi e Abbruscato, ed è proprio il neo entrato ad andare vicino al tris con un diagonale mancino respinto in corner dal portiere bresciano. E così, dopo 4’ di recupero, lo Zini può tornare ad esultare.

Matteo Zanibelli

TABELLINO

CREMONESE: Galli, Abbate, Visconti, Baiocco, Moi, Caracciolo, Casoli (92’ Avogadri), Armellino, Brighenti (74’ Abbruscato), Loviso, M. Carlini (67’ Caridi). All.: Torrente.
LUMEZZANE: Bason, Biondi, Benedetti, Maita (65’ Quaggiotto), Belotti, Guagnetti, Franchini (74’ R. Carlini), Gatto, Torregrossa, Russo, Galuppini (74’ Ganz). All.: Marcolini.
ARBITRO: Bellotti di Verona (assistenti: Bellagamba e Camillucci).
RETI: 38’ Russo, 44’ Brighenti, 55’ Caracciolo.
NOTE – Ammoniti Caracciolo e Moi (C), Galuppini, Belotti e Biondi (L). Angoli: 9-0. Recupero: 1’ pt – 4’ st.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti