Commenta

Violato il cimitero di Vescovato, via rame da cappelle e tombe

cimitero

Non c’è pace neanche alla vigilia del giorno dedicato alla commemorazione dei defunti nei cimiteri della provincia di Cremona. Questa volta la banda, nella notte tra giovedì e venerdì, ha preso di mira il camposanto di Vescovato, depredando le tombe. E’ la seconda volta nel giro di tre giorni. Rubati più di quaranta vasi di bronzo con all’interno i vasetti di rame, mentre dalle cappelle private sono stati razziati almeno venticinque lampadari di bronzo. Dal tetto di una cappella sono state smontate le lastre di rame, mentre in un’altra è stato squarciato un dipinto con un’immagine sacra. Il bottino è ingente, senza contare i danni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti