Commenta

Cremonese alla prova contro la neo-retrocessa Pro Vercelli

cremo

Più altalenante di una gita sulle montagne russe, il campionato grigiorosso prosegue con repentini alti e bassi. Dallo scivolone interno col Como, alla vittoria in rimonta contro il Lumezzane, fino alla débâcle di Bolzano. Ed ora la Pro Vercelli, appena retrocessa dalla B e attuale seconda forza del torneo.

Nell’incontro dello Zini (diretta twitter dalle 14.30 su CremonaOggi) la Cremonese insegue quel successo scaccia pensieri che in un sol colpo spazzerebbe le preoccupazioni di una città intimorita dalla seconda sconfitta in tre giornate e permetterebbe alla truppa di via Persico di non perdere altro terreno dalla vetta. Inoltre, considerando la pausa del campionato prevista per domenica prossima, tre punti sarebbero la medicina migliore per preparare due settimane di duro lavoro in vista del doppio impegno esterno con San Marino e Pavia.

Non c’è dubbio che contro la Pro Vercelli di bomber Marchi, già 7 centri per l’ex Benevento, la difesa rimane il reparto da tenere sotto la lente di ingrandimento. Perché i 10 gol sinora incassati (e sarebbero 12 senza lo 0-3 a tavolino con l’Albinoleffe) sono un segnale troppo allarmante da lasciare al caso. Inizialmente Torrente lamentava la sfortuna di subire rete sempre al primo attacco; ultimamente invece sembrerebbe che i grigiorossi patiscano gli avversari ad ogni affondo. Contro i piemontesi dovrebbe tornare titolare Bergamelli al fianco di Moi, in attesa di recuperare l’infortunato Minelli. In attacco, invece, sembra favorito Abbruscato nel solito ballottaggio con Brighenti.

Probabile formazione CREMONESE (4-3-3): Galli; Abbate, Moi, Bergamelli, Visconti; Baiocco, Loviso, Armellino; Carlini, Abbruscato, Casoli. All.: Torrente.

Matteo Zanibelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti