Commenta

Furti nei centri commerciali, un arresto e due minori denunciati

carab-f

Servizi mirati disposti dai carabinieri per il controllo del territorio hanno portato a diversi interventi nel fine settimana. Alta in particolare l’attenzione della compagnia cremonese dell’Arma, guidata in questo periodo dal luogotenente Angelo Foglia, sulle varie iniziative organizzate in questa parte dell’anno (e che richiamano numerosi turisti in città) e sui centri commerciali (che attirano invece, spesso, soggetti dediti ai furti). Nella serata di sabato, attorno alle 18,30, i militari della stazione di Vescovato sono intervenuti da Sorelle Ramonda, al Cremona Due, e hanno arrestato in flagranza una serba classe 1968 (R.S.), pregiudicata e senza fissa dimora. La donna era stata sorpresa poco prima dal personale del negozio mentre rubava diversi capi di abbigliamento, privati dei sistemi antitaccheggio, per diverse centinaia di euro (materiale recuperato e restituito all’attività).

Nella serata di domenica, invece, carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato alla Procura del Tribunale per i minorenni due giovani che poco prima, all’H&M del CremonaPo, erano stati segnalati dai dipendenti all’Arma perché avevano indossato sotto i propri vestiti due maglioni presi nel negozio (ai quali era stato tolto il sistema antitaccheggio) e stavano uscendo. Fermati dai militari, sono stati perquisiti e la refurtiva (80 euro il valore) è stata restituita all’esercizio. I minori, entrambi di Cremona, di 16 e 14 anni (il primo è originario del Kosovo), sono stati come detto denunciati e riaffidati ai genitori come previsto in questi casi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti