Commenta

Festa Torrone, il centro si prepara Operai al lavoro, viabilità modificata

torrone

Il centro città si prepara ad ospitare la Festa del Torrone. Operai al lavoro fin dalla mattina per montare gli stand in cui – per nove giorni – verranno ospitati gli espositori di dolciumi e torrone. Si attendono polemiche di residenti e commercianti riguardanti i disagi creati dalle modifiche alla viabilità. Corso Vittorio Emanuele è chiusa all’altezza dei Servizi Sociali con svolta in senso unico in via Ala Ponzone. Cartelli di divieto di sosta sono presenti da corso Garibaldi a piazza Marconi (dove viene allestito un grande palco). Anche gli autobus subiranno necessariamente variazioni.

Alle 12 prevista un conferenza stampa al ristorante ‘Il violino’ per la presentazione del programma definitivo alla presenza di Irene Nicoletta De Bona, Assessore Cultura Comune di Cremona, Matteo Soccini, Assessore al turismo della Provincia di Cremona, Gian Domenico Auricchio, Presidente della Camera di Commercio di Cremona e Stefano Pelliciardi, Rappresentante SGP eventi. Saranno inoltre presenti per illustrare le iniziative che li vedono protagonisti Enrico Manfredini, Responsabile marketing prodotti di ricorrenza Gruppo Leaf Italia e Massimo Rivoltini, Amministratore Rivoltini Alimentare Dolciaria.

Nel 2012 sono state 150mila le presenze in tre giorni, 36 tonnellate di torrone venduto, oltre 400 pullman arrivati in città, 530 camper da tutta Italia, ristoranti e locali della città assediati dai visitatori.

Il tema dell’edizione 2013 sarà “Il respiro del violino”, per celebrare la “Cremona Liutaria” iscritta nella Lista UNESCO del Patrimonio Immateriale, prestigiosissimo riconoscimento internazionale. Molti gli appuntamenti speciali che esalteranno la liuteria cremonese, fondendola allo stesso tempo con la ricchissima tradizione culturale e gastronomica della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti