Commenta

Pezzi di legno al posto degli iPhone, napoletano denunciato

pc

Nella foto, il materiale sequestrato dai carabinieri

AGGIORNAMENTO – Fermava i passanti. Mostrava telefoni e pc funzionanti e cercava di venderli a prezzi da affare. Peccato che nelle confezioni da consegnare ci fossero pezzi di legno (‘appesantiti’ da lastre di piombo) al posto degli iPhone e pacchi di sale al posto del computer. E’ stato denunciato per tentata truffa e ricettazione un napoletano 32enne pregiudicato (L.G.) arrivato in città ieri mattina per sfruttare l’afflusso di persone generato della Festa del Torrone. Vestito elegante, con una macchina presa a noleggio, proprio ieri mattina ha cercato di mettere in atto la sua truffa nella zona di via Brescia, vicino al Penny Market. Un cittadino extracomunitario non è però cascato nel tranello e ha allertato i carabinieri (ai quali comunque una presenza sospetta a Cremona era stata segnalata anche precedentemente). Sul posto sono intervenuti – come spiegato giovedì mattina in una conferenza stampa dal luogotenente Angelo Foglia – i militari del Nucleo operativo e radiomobile. Secondo i carabinieri è probabile che il 32enne non sia l’unico ad aver raggiunto la città per azioni di questo tipo (nelle ultime ore un’altra persona si è recata al comando dei carabinieri per denunciare di essere stato avvicinato da un uomo con atteggiamenti simili qualche giorno fa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti