Commenta

Ha rapito e violentato la fidanzata, pena di 2 anni a romeno

polizia

Pena definitiva di due anni di reclusione per il giovane romeno (P.A.B., classe ’90, residente nella periferia di Cremona) arrestato nel settembre del 2012 per violenza sessuale, sequestro di persona e porto di oggetti atti ad offendere. Mercoledì gli agenti della Squadra Mobile, dunque, hanno eseguito l’ordine di carcerazione dopo la sentenza, portandolo nel carcere di Cremona dove sconterà la pena definitiva a cui il giudice ha scontato il periodo di reclusione già effettuato subito dopo l’arresto.
I fatti risalgono al settembre 2012. Il giovane romeno, che all’epoca lavorava come trattorista in una cascina, aveva rapito per mezza giornata e violentato la fidanzata, una badante romena di 26 anni con la quale per circa due anni aveva una relazione. A dare l’allarme, era stata la madre che aveva chiesto aiuto alla Polizia, non riuscendo più a mettersi in contatto con la figlia. Gli agenti erano riusciti ad individuarlo ed arrestarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti