3 Commenti

Rifiuti in consiglio provinciale, Torchio chiede chiarimenti

provincia torchio-evid

Consiglio provinciale per  la prima volta investito della questione rifiuti, giovedì prossimo 28 novembre, con la prevista risposta dell’assessore all’Ambiente Giancluca Pinotti all’interrogazione del 22 ottobre  di Giuseppe Torchio che chiede delucidazioni sull’iter autorizzativo in corso in regione sul revamping dell’inceneritore di Cremona e altri aspetti collegati. Considerata l’alta percentuale di racolta differenziata già raggiunta da molti comuni – afferma Torchio – e  l’avvio della differenziata spinta nel comune capoluogo, ha senso puntare ancora sull’incenerimento dei rifiuti residui? Non si può valutare la possibilità di indirizzare questi ultimi ai termovalorizzatori di altre vicine località lombarde?  Queste alcune delle questioni poste da Torchio. “Si interroga – conclude il consigliere – la Giunta Provinciale per la precisa competenza esercitata in materia di ciclo dei rifiuti, per conoscere quale sia lo stato dell’arte anche a livello di comunicazioni dei richiedenti alla Regione e per la massima evidenza e trasparenza di una problematica così sentita dalla cittadinanza; se la nuova istanza, caratterizzata dalla radicale sostituzione dei contenuti tecnologici dell’inceneritore, non si configuri come un vero e proprio nuovo impianto e se per tale realizzazione non sia necessaria la procedura di VIA (valutazione e di impatto ambientale) in luogo dell’AIA (autorizzazione integrata ambientale) attivata, ad esempio, per le modifiche dell’impianto di Parona ; Se non intenda attivarsi perché gli impianti di Parona (LGH) e di Brescia (A2A) possano fornire una risposta anche alle ridotte esigenze cremonesi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Daniele

    Quindi il trasporto verso un altro termovalorizzatore non inquina?
    Chi paga il trasporto?

    qualcuno ha detto a questo signore che un sodaggio fatto dalla provincia ha detto che il termovalorizzatore è stato scelto dal 55% dell persone rispetto alla differenziata spinta?

    ma a parte ricordarci ogni tanto che esiste
    lo sa che la sua interrogazione è la replica di quello che hanno chiesto in comune

  • Renziano

    Rottamiamolo. Rappresenta solo il peggio del vecchio.

  • Paolo pini

    Ma oltreche ridere, sfasciare auto, avere fatto nella sua vita solo il politico….

    Non avere ancora capito che i rifiuti non riclabili esisteranno nel tempo…. Questo fenomeno risolve il problema ambientale muovendo 58.000 tonnellate di rifiuto per 100km….

    Poi assisteremmo alla costruzione di una centrale di cogenerazione che per produrre calore per il teleriscaldamento brucerebbe 10.000 tonnellate di combustibile fossile con fumi maggiori rispetto all’esistente…

    Un genio….

    Perché non interviene su quella fabbrichetta a pizzighettone che manda i bambini all’ospedale…. Perché non interviene sulla discarica a grumello…. Voluta dal privato suo amico…

    La vecchia politica che avanza