Commenta

Aler, Cremona con Brescia e Mantova in consiglio regionale

aler

La riforma delle Aler che vede Cremona accorpata a Mantova e Brescia va in consiglio regionale che si riunisce martedì 26 novembre. La seduta, convocata dal Presidente Raffaele Cattaneo, si aprirà alle ore 10 con la mozione di censura presentata dai Consiglieri dei gruppi di minoranza (Partito Democratico, Patto Civico e M5Stelle) nei confronti dell’Assessore regionale alla Salute Mario Mantovani “per aver paragonato ciò che è accaduto a scapito di milioni di persone, ebrei e non solo, barbaramente uccisi in campi di concentramento per la loro appartenenza religiosa, con la vicenda giudiziaria di Silvio Berlusconi”.
A seguire il Consiglio regionale discuterà la riforma della governance delle Aler lombarde, approvata in Commissione Territorio, che prevede la riduzione dalle 13 Aler attuali a 5 soltanto, con l’azzeramento di tutti i Consigli di Amministrazione. Questi gli accorpamenti: Milano, Lodi-Pavia, Brescia-Cremona–Mantova, Bergamo–Lecco-Sondrio, Busto Arsizio–Como–Varese-Monza Brianza.
All’ordine del giorno della seduta di martedì 26 anche il provvedimento che definisce il piano triennale delle aree mercatali e del commercio in forma itinerante, e la designazione di tre componenti, di cui uno con funzione di presidente, del Collegio sindacale di ARCA (Azienda Regionale Centrale Acquisti).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti