Commenta

Gruppo Gavio e Intesa si prendono la Tem Stessa sorte per le Centropadane?

autostrada A21-evid

Ormai le autostrade lombarde hanno un nuovo padrone, anzi due strettamente uniti tra di loro: il gruppo Gavio e Intesa Sanpaolo. Insieme hanno preso in queste ore il controllo di TEM, la società che sta costruendo la nuova tangenziale esterna di Milano, opera del valore di due miliardi di euro. Nel 2012 la coppia padrona delle autostrade lombarde aveva scalato anche la Brebemi e il disegno dovrebbe essere quello di fondere le due società e poi quotarle in borsa. Ovviamente l’operazione di Gavio è stata favorita dalle difficoltà di bialncio della Provincia di Milano che non ha potuto far fronte all’aumento di capitale della TEM, così il socio pubblico ha lasciato ai privati. Si dice che Gavio e Intesa (uno partner industriale, l’altro finanziario) starebbero puntando anche sulla Pedemontana (dopo aver preso anche la Torino-Savona). Ma anche l’autostrada A21, Brescia-Cremona-Piacenza, è nel mirino del gruppo di Tortona e l’esclusione della società Centropadane dal bando di gestione dell’autostrada insieme al desiderio degli enti locali cremonesi e piacentini di mettere sul mercato le loro quote e fare cassa spianerebbero la strada al gruppo Gavio. Stessa sorte potrebbe avere anche la futura (?) autostrada Cremona-Mantova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti