Un commento

Mese di dicembre inizia con aria inquinata: valori oltre il limite

cremona

Il mese di dicembre inizia con polveri sottili che sforano il limite dei 50 microgrammi al metro cubo. L’aria da qualche giorno è tornata ad essere “cattiva”, dopo un periodo in cui – complici le perturbazioni – si era registrato un abbassamento dell’inquinamento. 56 microgrammi la media di pm10 del 3 dicembre (riferita alle 24 ore precedenti) con piazza Cadorna a 64 e via Fatebenefratelli a 57. 57 la media del 2 dicembre. La centralina con il valore più alto a Spinadesco (61 microgrammi), seguita da piazza Cadorna (60 microgrammi). Era 59, invece, la media delle polveri il primo del mese. 65 il valore registrato a Spinadesco, 59 quello a Gerre Borghi, 58 a porta Po. Media ancora più alta il 30 novembre con 65 microgrammi mediamente registrati. Ben 79 il valore di via Fatebenfratelli, 69 quello a Spinadesco e 61 a piazza Cadorna. Media sotto il limite il 29 novembre, ma con una centralina (quella di Spinadesco) oltre la soglia con 57 microgrammi al metro cubo. In totale ad ottobre, sono stati nove i giorni in cui almeno una centralina delle quattro presenti sulla città ha segnalato quantità di polveri superiori al livello di attenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • elia sciacca

    come sempre non faranno nulla nell’attesa della pioggia benefica