Commenta

La direzione convoca i sindacati: 'Incontro solo con proposta diversa' Ancora tensioni in ospedale su pagamento straordinari

ospedale

Non si placano le tensioni all’ospedale di Cremona tra la direzione da una parte e i sindacati e dipendenti dall’altra, sul tema dei pagamenti bloccati degli straordinari arretrati. La direttrice generale Simona Mariani ha provato nuovamente ad incontrare le sigle sindacali “con l’obiettivo di individuare una proposta risolutiva condivisa, al fine di consentire il pagamento delle ore straordinarie nel prossimo mese di dicembre”, ma Cgil, Cisl, Uil e Rsu le hanno risposto picche. Queste le date proposte: 5, 6 o 9 dicembre alle 14.30.
“Consideriamo francamente imbarazzante la convocazione”, hanno scritto i sindacati, rispondendo all’invito della Mariani. “Non abbiamo mai ricevuto dall’azienda alcun riscontro (atteggiamento con il quale questa direzione aziendale continua ad avvallare lo stato deplorevole in cui ha confinato le relazioni sindacali), fatto salvo quello relativo alla denunciata indebita pressione del Sitra in merito alle legittime richieste da parte dei lavoratori dello stato di servizio in caso di richiamo in servizio, con una risposta tuttavia evasiva e che confermava comunque la colpevole mancanza di informazione preventiva da parte della stessa. La RSU Aziendale e le Segreterie Provinciali – continua la lettera – comunicano che solo nel caso ci fosse una proposta differente da quella irricevibile formulata a suo tempo dall’azienda in merito al pagamento delle ore straordinarie 2012, che non coinvolga in alcun modo l’utilizzo dei fondi 2013 (peraltro ancora da concordare), e di cui chiediamo di essere comunque messi a preventiva conoscenza scritta, sono disposti a prendere in considerazione se, dove e quando rispondere alla convocazione aziendale”.

Lettera Rsu alla direzione generale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti