Commenta

Consegna medaglia d'oro ad Arvedi, "instancabile impegno per Cremona"

medagliaoro arvedi

Lunedì 16 dicembre, alle ore 15,30, nella Sala dei Quadri di Palazzo Comunale, Giovanni  Arvedi verrà insignito dal Sindaco Oreste Perri del massimo riconoscimento civico, la Medaglia d’oro “Città di Cremona”, che il Consiglio comunale ha deciso di attribuirgli con decisione presa il 30 settembre scorso. La cerimonia precederà i lavori dell’ultima seduta, per il 2013, del Consiglio comunale. Questa è  la motivazione: Quale riconoscimento del  suo tenace ed instancabile impegno in campo imprenditoriale e sociale, del suo sostegno alle attività culturali e musicali della città e del suo generoso mecenatismo verso le istituzioni locali, soprattutto il Comune di Cremona, testimoniando così concretamente  il suo grande amore per la Comunità Cremonese. Il recupero del Palazzo dell’Arte a  fini museali ricavando nei suoi spazi il Museo del violino con annesso Auditorium ed  un padiglione espositivo per rassegne d’arte costituisce l’ultima testimonianza di un  amore immutato verso la Città di Cremona. Il nome di Giovanni Arvedi verrà iscritto –  unitamente alle motivazioni – nell’apposito Albo conservato presso l’ufficio del Segretario  Generale.

La Medaglia d’Oro “Città di Cremona” riproduce davanti l’antica e prima versione  dello stemma del Comune di Cremona, così come era utilizzato nei documenti della Magnifica Comunità di Cremona risalenti al sedicesimo secolo, accompagnato dalla scritta Communitas Cremonae nella semiarea superiore ed in quella inferiore dal motto Fortitudo mea in brachio. Sul retro, la scritta Cittadino benemerito nella semiarea  superiore, in quella inferiore la data del conferimento dell’onorificenza ed al centro il nome e cognome dell’insignito al quale, come previsto dal regolamento di istituzione della  civica benemerenza, viene consegnato anche un diploma, firmato dal Sindaco, nel quale è contenuta la motivazione della benemerenza.

La civica benemerenza Medaglia d’Oro “Città di Cremona” è stata istituita nel febbraio  20004 ed è destinata ad additare al pubblico encomio coloro che si sono distinti – in  maniera straordinaria – nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria,  del lavoro, della scuola, dello sport o con iniziative di carattere sociale, assistenziale e filantropico a favore della comunità cremonese. Dalla sua istituzione la Medaglia d’oro  “Città di Cremona” è stata conferita una sola volta, il 19 marzo 2004, all’imprenditore e mecenate Gianfranco Carutti “quale riconoscimento del suo assiduo ed instancabile  impegno in campo sociale a favore delle persone più disagiate, del suo sostegno all’attività  culturale e musicale cittadina e del suo generoso mecenatismo verso le principali istituzioni locali, testimoniando in questo modo il suo grande amore per la comunità dove  ha scelto di vivere e di svolgere la sua attività di imprenditore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti