Commenta

Ponchielli, quattro spettacoli per la 'Grande età'

eta

Anche quest’anno il Teatro Ponchielli dedica quattro appuntamenti pomeridiani al pubblico della “Grande età”. I biglietti  per i singoli spettacoli saranno posti in vendita alla biglietteria del  Teatro da sabato 11 gennaio .

PREZZI DEI BIGLIETTI

23 gennaio

Cantando sotto la pioggia                   €  10,00

3 febbraio

Sugar

A qualcuno piace Caldo                     € 10,00

12 marzo

Secondo a nessuno                            € 10,00

16 aprile

Una volta tutti cantavano                    € 10,00

 

giovedi 23 gennaio ore 15.00 e 18.00

COMPAGNIA CORRADO ABBATI

CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA

musiche Nacio Herb Brown

esclusiva nazionale

coproduzione e allestimento Up-Stage Designs, Londra

coreografie Giada Bardelli

direzione musicale Maria Galantino

regia Corrado Abbati

Cantando sotto la pioggia, il più grande e il più amato di tutti i musical sul grande schermo, è la nuova produzione della Compagnia Corrado Abbati per la stagione teatrale 2013-2014.

Due ore di piacere continuo, di gioia contagiosa e di musica famosissima.

Uno spettacolo pieno di fascino con gags divertenti, momenti di profondo sentimento ed una forte originalità. Chi ha amato il flm con Gene Kelly sarà coinvolto dall’energia dei vivaci interpreti, dalle impennate coreografiche, dal nuovo e sorprendente allestimento e da una regia scattante.

Cantando sotto la pioggia ha dunque tutto ciò che si può desiderare da un leggendario musical che ci riporterà nell’elegante e affascinante Hollywood di quando il cinema passava al sonoro.

lunedi 3 febbraio ore 15.00

WIZARD SERVICE

SUGAR

A qualcuno piace caldo

basato sull’omonimo film di Billy Wilder e I. A. L. Diamond tratto da una storia di Robert Theoren

libretto di Peter Stone

adattamento Michele Renzullo e Federico Bellone

liriche Bob Merrill

con Justine Mattera, Christian Ginepro, Pietro Pignatelli

direzione musicale Simone Giusti

coreografie Gillian Bruce

scenografia Roberto e Andrea Comotti

costumi Beatrice Laurora

luci Valerio Tiberi

regia Federico Bellone

Siamo a Chicago nel 1929. Joe e Jerry sono due musicisti squattrinati.

Un giorno assistono casualmente alla strage di San Valentino perpetrata dagli uomini di Al Capone comandati da Ghette.  Per nascondersi i due amici si inseriscono, fingendosi donne, in una piccola orchestra tutta femminile diretta a Miami. Così travestiti e sotto il nome di Josephine e Daphne, partono con “Sweet Sue e la sua banda” per Miami.  I due fanno subito amicizia con Sugar (Zucchero Candito), splendida cantante del gruppo. Sugar confida alle due nuove “amiche” la sua intenzione di trovare un miliardario in Florida e di sposarselo, ma per Josephine e Daphne, obbligate a non rivelare la loro vera identità, sarà l’inizio di un’esilarante serie di equivoci…

Il film di Billy Wilder A qualcuno piace caldo, uscito nelle sale cinematografiche nel 1959 e definito “la migliore commedia della storia del cinema”, fu un enorme successo di pubblico e critica, grazie anche alla bravura dello strepitoso tris di protagonisti: Jack Lemmon, Tony Curtis e Marilyn Monroe.

mercoledi 12 marzo ore 15.00

ORCHESTRA GRANDE EVENTO

SECONDO A NESSUNO

Omaggio a Secondo Casadei

Il “Liscio”, questa parola che racchiude un mondo musicale fatto di ballo, allegria e passione per il sano divertimento, viene proposto nelle sue tradizionali esecuzioni in questo spettacolo dal titolo Secondo a nessuno. Tutto ruota attorno alla figura e alla musica di Secondo Casadei, scelta per l’occasione da Riccarda, figlia ed erede delle sue composizioni originali. La vita musicale dell’artista che, dal 1928 al 1971 compone piu’ di mille brani,viene eseguita in versione “Sestetto 1928 – Le Origini” e reinterpretata in varie forme di cui l’ultima e sicuramente sorprendente, quella sinfonica. Un bes in bicicletta (canzone simbolo degli anni 30), Ritorna a Rimini,San Marino Goodby, T’aspetto a Cesenatico…le canzoni “cartolina”, così venivano chiamati i motivi che raccontavano l’estate vacanziera della riviera romagnola, Il Valzer degli sposati, Io cerco la Morosa, Verso casa mia e poi alcuni brani strumentali come Tramonto, In bocca al lupo,cicogna e per fissare nella memoria di ognuno di noi il personaggio e l’autore, Romagna mia.

mercoledi 16 aprile ore 15.00

UN INTERMINABILE ANDIRIVIENI…

DI CORI

Concerto del Coro Ponchielli Vertova

Patrizia Bernelich, direttore

Un po’ di bel canto, alcuni tra i maggiori autori del verismo italiano e qualche incursione nel repertorio nell’operetta costituiranno il programma del concerto della Corale Ponchielli Vertova per un omaggio alla festa e alla danza nell’opera. Dunque cori festosi e frizzanti collegati tra loro da racconti ed aneddoti dell’epoca e diretti da Patrizia Bernelich, che condurrà la Corale in un vero e proprio andirivieni musicale, che coinvolgerà in modo estremamente gioioso e diretto tutto il pubblico in sala.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti