2 Commenti

Tre albanesi 'pizzicati' dai carabinieri, oggetti di valore sotto sequestro Denunciati per ricettazione

carab-evidenza

AGGIORNAMENTO – Tre cittadini albanesi scoperti dai carabinieri con numerosi oggetti di valore, probabilmente rubati e comunque ritenuti di provenienza illecita dai militari. Il trio – spiegano dal comando – è stato intercettato nelle scorse ore mentre vagava nella zona di via Dante, a Cremona, e con fare sospetto appariva interessato alle auto in sosta. Il controllo e la perquisizione hanno fatto emergere numerosi oggetti di valore, tra cui orologi, gioielli, portafogli, un cellulare. I tre, fanno sapere i carabinieri, non sono stati in grado di giustificare la provenienza e il possesso e, una volta portati in caserma, dopo ulteriori controlli, sono stati denunciati dall’aliquota Radiomobile (nella prima mattinata di lunedì) per ricettazione. Si tratta di un 22enne (T.A.), un 19enne (L.A.) e di un 44enne (X.Z.), tutti e tre senza fissa dimora e con precedenti di polizia. Gli eventuali legittimi proprietari degli oggetti sequestrati (vedi foto) possono rivolgersi al comando dei carabinieri di viale Trento e Trieste.

ALTRO INTERVENTO: ESECUZIONE ORDINE DI CARCERAZIONE

Sempre nelle ultime ore la stazione dell’Arma di Cremona ha invece dato esecuzione a un ordine di carcerazione a carico di E.H.S., 30enne originario del Marocco, che deve scontare otto mesi di pena comminati dal Tribunale di Milano per spaccio di stupefacenti. L’uomo è stato posto ai domiciliari presso la sua casa di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • paolo

    ma come? Tre Albanesi? non ci posso credere: e’ sicuramente un complotto per gettare addosso discredito a “preziose risorse per il Paese”….

    • Pippo

      Albanesi brava gente..