3 Commenti

Vandali prendono di mira le auto delle Poste, danni ingenti

macchine-poste

Due auto delle Poste sono state prese di mira dai vandali. E’ successo ieri sera in via Rigotti, proprio dietro la sede delle Poste di via Verdi. Ad avvertire la polizia è stata una passante. Sul posto gli agenti della volante che hanno constatato i danni, che sono ingenti. Ignoti hanno rotto i vetri, staccato gli specchietti e gettato via le targhe. Le indagini per dare un nome e un volto ai responsabili del gesto sono in corso. Un aiuto potrebbero offrirlo i filmati delle telecamere di sorveglianza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ANTONIO

    I controlli a Cremona sono alquanto scarsi. In via san Giuseppe e via Ceresole,gli “Idioti del sabato sera” si danno appuntamento e mentre decidono casa fare,urinano contro le auto in sosta, gridano, prendo a calci le porte e i portoni delle abitazioni, fumano spinelli, lasciano bottiglie rotte per la strada, ecc.ecc. Non ho mai visto una pattuglia delle forze dell’ordine passare per queste strade, solo la polizia municipale è solerte (ma solo durante il giorno)nel farsi vedere ma solo per dare multe alle auto….Sarebbe auspicabile un maggior controllo nelle ore serali e notturne notoriamente preferite dai vandali e dagli idioti del sabato sera per fare danni o tenere comportamenti da veri teppisti…. (E’ ovvio che per “idioti del sabato sera” intendo le bestie che escono dalla tana e si ritrovano in branco con il solo scopo di fare danni)

  • paolo

    mah, sull’efficacia delle telecamre di sorveglianza avrei i miei dubbi… vedi il recente raid al “Violino” in pieno cemntro che piu’ centro di cosi’ non si puo’: chissa’ davanti a quante telecamere e’ passato l’eroico gruppetto di “rivoluzionari del sabato sera”: risultato? E chi ne sa piu’ niente?…

  • Giulia

    Si sa chi sta seduto dietro le poste. Io quando vado a trovare i miei genitori, passo sempre di li in bicicletta… Anzi, passavo, visto che ogni volta venivo squadrata dalla testa ai piedi ho deciso di fare il giro più largo.
    Come lo so io, lo sapranno anche altri, e comunque ci son le telecamere li dietro!!! Ma siccome, certamente saranno figli di “noti imprenditori” facciamo finta di non vedere!!!