Commenta

118 al lavoro per ragazzi ubriachi Ma Capodanno pressoché tranquillo

amb-evid

Raffica di interventi del soccorso medico per Capodanno. Alcuni incidenti e diversi malori (malori legati spesso all’abuso di alcolici) sono stati i motivi che hanno fatto scattare sirene e lampeggianti varie volte in provincia nella notte. Per un’intossicazione etilica, ad esempio, è stato necessario l’arrivo di un’ambulanza a Offanengo, nella zona del campo sportivo, attorno alle 23,30: una ragazza di 17 anni non stava bene. Discorso simile per l’intervento di mezzanotte e mezza a Torre de’ Picenardi: questa volta l’ambulanza si è attivata per un 17enne. Tra l’1,30 e le 2,45 altri due interventi con ambulanza a Offanengo, prima per la caduta di un 17enne, poi per un’intossicazione etilica (soccorsa una 18enne). Per un’intossicazione etilica ambulanza anche in via del Sale, a Cremona, alle 4,45 (soccorso un 31enne).

Sul fronte incidenti la notte è fortunatamente passata senza gravi conseguenze per le persone coinvolte. Due i sinistri con feriti per i quali è stato necessario chiamare il 118. Sono stati registrati tra le 4,50 e le 7. Si parla in entrambi in casi di veicoli usciti di strada (pochi i dettagli a disposizione, non sono chiare le cause). Alle 4,50 soccorritori sono stati inviati a San Giovanni in Croce (zona San Zavedro, sulla strada per Casteldidone) per il ferimento di un 33enne. Altro fuori strada, come detto, alle 7, questa volta a Solarolo Rainerio, dove è rimasto ferito un 57enne sulla provinciale 87.

Nottata sostanzialmente tranquilla per quanto riguarda l’ordine e la sicurezza pubblica: dalla Questura e dal Comando dei carabinieri fanno sapere che non risultano interventi rilevanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti