Commenta

Stagione Concertistica al Ponchielli l'Orchestra da Camera di Mantova

orchetsra.evid

Un gradito ritorno al Teatro Ponchielli per il secondo appuntamento della Stagione Concertistica, martedi 14 gennaio (ore 20.30), l’Orchestra da Camera di Mantova con Alexander Lonquich, nella duplice veste di direttore e pianoforte solista, proporranno un programma a cavallo tra il classico e il Novecento. Torna al Ponchielli “l’accoppiata” Orchestra da Camera di Mantova/Alexander Lonquich, che ormai quasi dieci anni fa aveva stregato il pubblico cremonese con l’integrale dei concerti per pianforte e orchestra di Mozart. E torna proponendo un interessantissimo programma tra classico e novecento: si inizia proprio con un concerto di Mozart, il virtuosistico K 453 in sol maggiore, a cui seguirà la Sinfonia n.5 di Schubert, un omaggio del giovane compositore austriaco al classicismo soprattutto mozartiano. A concludere il programma un brano di rara esecuzione, ma di grande fascino: il Concerto n.1 per pianoforte, tromba e orchestra d’archi di Šostakovič, in cui l’autore fa emergere una forte vena ironica (affidata alla tromba soprattutto), assieme ad una accentuata liricità (ruolo del pianoforte).

Martedi 14 gennaio ore 20.30 – Orchestra da Camera di Mantova: Omar Tomasoni, tromba solista; Alexander Lonquich, direttore e pianoforte solista. Programma:

Wolfgang Amadeus Mozart, Concerto n.17 in sol maggiore per pianoforte e orchestra K.453

Franz Schubert, Sinfonia n.5 in si bemolle maggiore D.485

Dmitrij Šostakovič, Concerto n.1 in di minore per pianoforte, tromba e orchestra d’archi op.35

Biglietteria del Teatro: aperta dal lunedi al sabato  dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30, tel. 0372.022001 e 0372.022002.

Prezzi dei biglietti:

platea/palchi € 25 – galleria  € 14 – loggione € 11

I biglietti si possono acquistare anche on-line su : www.vivaticket.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti