Commenta

Furto all'isola ecologica, presi mentre scappano in bici

carab_evid

Tre uomini arrestati per un furto alla piazzola ecologica di Castelvisconti. Intervento dei militari di Casalbuttano nella tarda mattinata di ieri. In flagranza sono stati bloccati tre romeni, ora accusa di furto aggravato in concorso. In arresto sono finiti un 32enne, un 35enne e un 30enne, tutti senza fissa dimora. Secondo quanto ricostruito dall’Arma sono giunti all’isola ecologica di Castelvisconti attorno alle 11, in sella a delle bici, da Acqualunga (Brescia). Con delle tenaglie – fanno sapere dal Comando – hanno tagliato la recinzione e sono entrati, iniziando a raccogliere indumenti e materiale di piccola grandezza, deponendo tutto in alcune buste. Sono però stati notati da un dipendente comunale arrivato nel frattempo e, dopo l’allarme lanciato da quest’ultimo, i carabinieri intervenuti hanno sorpreso i tre mentre tentavano di fuggire in bici. Sono stati bloccati e trovati in possesso del materiale rubato e degli oggetti usati per tagliare la recinzione. Oggi la convalida dell’arresto e lunedì ci sarà il processo (chiesti i termini a difesa). Refurtiva restituita al Comune di Castelvisconti.

“La risposta data – spiega il capitano Livio Propato, comandante della Compagnia cremonese – è certamente utile per fornire alle amministrazioni locali l’opportuna vicinanza dell’Arma anche davanti a un fenomeno (quello dei furti nelle isole ecologiche, ndr) che recentemente ha creato allarme in più Comuni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti