Un commento

Polizia provinciale, che fine faranno i nostri 18 agenti?

polizialocale

Che fine farà la Polizia provinciale di Cremona se passa l’abolizione delle Province? Dove finiranno i 18 membri del corpo (16 agenti, un vice comandante e un comandante)? Un interrogativo che in molti si stanno ponendo. In Italia sono 2.700 gli agenti, e nessuno sa che ne sarà di loro. “Tutto dipenderà dal Ddl Del Rio attualmente in discussione al Senato” evidenzia l’assessore provinciale Filippo Bongiovanni.
Il corpo della Polizia provinciale, a Cremona, si occupa di tutela ambientale, ma anche di mansioni di polizia stradale, a supporto delle altre forze dell’ordine, e il suo venire meno potrebbe creare qualche problema. “Se è vero che il Ddl toglie alle province anche la competenza sulla tutela ambientale, è pur vero che a Cremona vi sono importanti funzioni di polizia stradale svolte dai nostri agenti” continua l’assessore. “La nostra Polizia provinciale svolge una attività di presidio a 360 gradi, che garantisce una sicurezza in più al territorio”.

Il Governo ha sempre detto che la cancellazione delle province non avrebbe portato licenziamenti, e sembra vi sia l’ipotesi di farli trasferire nel Corpo forestale dello Stato, in quanto si occupano di ambiente. “Personalmente dubito che si arriverà a questa soluzione” evidenzia però Bongiovanni. Tanto più che pare vi sia un “no” netto da parte dei sindacati dei forestali.
Nella nostra Regione, tuttavia, forse una soluzione in cantiere c’è già: a differenza di molte altre Regioni, che invece avrebbero già storto il naso all’idea di accollarsi gli stipendi di questi agenti (destinati a diventare dei semplici impiegati tra le fila delle regioni), la Lombardia sembra invece avere le idee chiare. “Da tempo il governatore Maroni parla di realizzare una Polizia Regionale: un’idea che aveva già lanciato da tempo” conclude Bongiovanni. “Dunque i nostri agenti della provinciale potrebbero confluire in quel nuovo corpo”.

Laura Bosio
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pinco pallino

    anche la polizia locale potrebbe trarne benficio………visto che sono quasi sempre chiamati in causa anche per motivi non sempre congruenti.