Commenta

Omofobia, approvato in Ue il documento che non piaceva al vescovo

vescovo

E’ stato approvato martedì mattina nell’aula di Strasburgo (con 394 voti a favore, 176 contrari e 72 astensioni) il rapporto Lunacek (“Relazione sulla tabella di marcia dell’UE contro l’omofobia e la discriminazione legata all’orientamento sessuale e all’identità di genere”), attorno al quale nei giorni scorsi si era scatenata una polemica che aveva coinvolto l’eurodeputata Sonia Alfano e il vescovo di Cremona Dante Lafranconi. La prima aveva accusato Lafranconi di averle inviato via email un appello per votare contro il rapporto Lunacek (“se votassi come mi chiede il vescovo avallerei una discriminazione che non condivido e che non fa parte della mia storia politica”). La Diocesi aveva poi difeso Lafranconi, parlando di un’adesione a un’iniziativa di un’associazione irlandese che chiedeva ai cittadini europei di scrivere ai propri eurodeputati invitandoli a votare contro (“in tale rapporto, che porta la firma dell’eurodeputata austriaca Ulrike Lunacek, vi sono alcuni punti oscuri”).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti