Un commento

Pendolari, oltre la beffa anche il danno: atti vandalici sulle auto in stazione

pendolari-evid

Oltre la beffa, il danno. Non c’è pace per i pendolari cremonesi, che oltre i ritardi accumulati con cadenza ormai quotidiana, nei giorni scorsi si sono trovati anche una bella “sorpresa” al ritorno da Milano: auto danneggiate presso il parcheggio della stazione. La segnalazione è arrivata da una pendolare della linea, che ha segnalato su facebook di essersi trovata i “tergicristalli anteriori scardinati”. Abbiamo verificato la situazione andando a parlare con alcuni pendolari, ed è emerso che episodi di questo tipo si ripetono fin troppo di frequente: capita spesso che qualcuno si trovi i tergicristallo rotti o comunque staccati, ma c’è anche chi si è trovato con una ruota tagliata, chi si è trovato le portiere rigate, chi ha trovato gli specchietti divelti.

Episodi decisamente fastidiosi, che si vanno a sommare alla già pesantissima situazione dei pendolari cremonesi, che fin troppo spesso si trovano a viaggiare su treni troppo caldi o troppo freddi, troppo pieni e soprattutto sempre in ritardo. Anche nella serata di venerdì chi è tornato a Cremona con i treni delle 18.20 e delle 19.37 ha viaggiato con quasi mezz’ora di ritardo.
Un episodio particolarmente increscioso, segnalato sui social network dai pendolari, si è verificato a Treviglio, dove il treno da treviglio delle 14.07 è partito praticamente vuoto, mentre i pendolari correvano sulle scale del binario 9 per riuscire a prendere la coincidenza, che naturalmente hanno perso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pinco pallino

    E dopo una indagine di rigore……………..non è il caso di cominciare a dare lezioni severe a questa marmaglia nullafecente….????