Commenta

Il cremonese Pizzetti nominato sottosegretario

pizzetti

Il cremonese Luciano Pizzetti è stato nominato sottosegretario nel Governo Renzi. Affiancherà Maria Elena Boschi, ministro per le riforme costituzionali e i rapporti col Parlamento. Pizzetti svolgeva già l’incarico di relatore del disegno di legge Delrio nel precedente governo Letta, presso la commissione riforme del Senato. E’ la prima volta dal 1991 che Cremona non esprimeva una carica istituzionale così elevata. L’ultimo  sottosegretario era stato Maurizio Noci, nel VII governo Andreotti, con incarico al Ministero dell’Agricoltura.

Immediate le congratulazioni del segretario provinciale Pd, Matteo Piloni: “Dopo l’apprezzamento per la nomina di Maurizio Martina ministro dell’agricoltura, per Cremona un’altra notizia, ancor più importante: Luciano Pizzetti nominato sottosegretario alle riforme. Una notizia inaspettata che ci riempie di orgoglio e che conferma l’impegno e il lavoro di Luciano, soprattutto in questi mesi, sull’importante e fondamentale questione delle Riforme, ormai una priorità non più rimandabile per il Paese. Questa sera in assemblea provinciale avremo modo di farglieli di persona e pubblicamente. Per ora a Luciano vanno i miei complimenti a nome di tutte le democratiche e di tutti i democratici della Federazione di Cremona”.

Pizzetti era stato pochi giorni fa tra i relatori al Senato per il voto di fiducia a Matteo Renzi. Il suo intervento era focalizzato sulla riforma del Titolo e del Senato, con l’auspicio che le due cose procedessero in contemporanea nell’ottica dello stato federalista. L’appoggio al Governo Renzi, aveva dichiarato Pizzetti, sarebbe stato pieno e leale, nonostante le note tensioni tra cuperliani e renziani, confermate anche il giorno dopo da Pierluigi Bersani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti