Commenta

Raccolta firme Casa Pound, Porta Po sotto osservazione

casapound1

foto Francesco Sessa

Piazza Cadorna sotto osservazione delle forze dell’ordine nella mattinata di sabato per tenere sotto controllo il banchetto di CasaPound per la raccolta di firme finalizzata alla presentazione del proprio candidato sindaco. Sul piazzale e all’imboccatura delle vie d’accesso (viale Po, via del Sale, corso Vittorio Emanuele, via del Vasto e via Massarotti) si sono posizionati gli uomini della questura e i carabinieri di Cremona, per garantire la sicurezza ed evitare eventuali incursioni da parte degli antagonisti, dopo i fatti verificatisi lo scorso 10 febbraio, nell’ambito della Giornata del Ricordo, quando solo la presenza delle forze dell’ordine aveva evitato lo scontro.
Il gruppo Cremonese di CasaPound ha iniziato proprio in questi giorni la propria campagna elettorale, per portare avanti il proprio candidato Gianluca Galli. Nonostante il maltempo sono circa una cinquantina le firme raccolte: “Ci ha piacevolmente stupito il fatto che si siano avvicinati molti cittadini comuni, persone mai viste prima e al di fuori dai nostri soliti ‘giri’ – spiega Galli -. Credo che abbia colpito positivamente il fatto che presentiamo una lista di giovani dai 25 ai 30 anni, persone completamente al di fuori dalle solite schiere del potere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti