Commenta

Colpi alla Real Games, nuova ordinanza di custodia cautelare per crotonese 32enne

polizia_evidenza

Nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere per il crotonese Carmine Pascale, 32 anni, accusato di essere uno dei responsabili di alcuni colpi ai danni della Real Games di via Eridano e della stazione di servizio Ip di Bettenesco. Il provvedimento, emesso dal gip Guido Salvini su richiesta del sostituto procuratore Francesco Messina, è stato eseguito nella giornata di martedì dalla squadra mobile della polizia. L’uomo – ricordano dalla Questura – a inizio febbraio era già stato destinatario di misura custodiale per le medesime fattispecie di reato; quest’ordinanza era stata però successivamente annullata e a fine febbraio il pm aveva formulato una nuova richiesta ritenendo sussistenti i presupposti e le esigenze cautelari. La nuova richiesta ha trovato accoglimento da parte del giudice per le indagini preliminari. Pascale è accusato di aver partecipato alla sottrazione di 10mila euro dalla cassaforte della Real Games (dicembre 2012), alla rapina da 7600 euro ai danni della Real Games (marzo 2013) e alla rapina da 2500 euro all’Ip di Bettenesco (settembre 2012).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti