Un commento

Sparisce il banchetto di Cremona Libera denuncia contro ignoti

zagni

Sabotato ancora una volta (la seconda in pochi giorni) il banchetto della lista “Cremona Libera” che sostiene la candidatura a sindaco di Alesandro Zagni, insieme alla Lega Nord. E’ successo questa mattina alle 9, in largo Boccaccino. Il volontario che si occupava dell’allestimento aveva depositato il materiale a bordo marciapiede per andare a parcheggiare l’auto poco distante. Quando è tornato, pochi minuti dopo, il tavolino i manifesti e altro materiale, erano spariti. “E’ il segno preoccupante della patologia che sta assalendo la vita politica in questa città e di una grave crisi di democrazia”, afferma Agostino Melega, promotore della lista. “E’ triste e preoccupante che in questa città ci sia bisogno dell’ausilio della forza pubblica per fare propaganda politica, come avviene per altri schieramenti”. Il volontario che si è visto defraudato del proprio materiale ha sporto denuncia contro ignoti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • paolo

    rubare un banchetto è il colmo dei colmi. in ogni caso in zona c’è la telecamera pertanto presumo che si vedrà il furto del buontempone.