Commenta

Pd, tre cremonesi in segreteria regionale: Burgazzi, Soldo e Magnoli

soldo-burgazzi-magnoli

Da sinistra: Soldo, Burgazzi e Magnoli

Nella giornata di lunedì si e’ tenuta la prima direzione regionale  del Pd lombardo guidato dal segretario Alessandro Alfieri, che ha visto l’approvazione della nuova composizione della segreteria regionale, composta da otto membri, di cui tre esponenti del Pd cremonese: si tratta di Vittore Soldo e Luca Burgazzi, oltre alla riconferma di Titta Magnoli come tesoriere. Una rappresentanza notevole, che va a compensare quella ben più scarsa della direzione regionale, che vede solo Alessia Manfredini come rappresentante cremonese su 80 membri.

“L’ingresso di Soldo e Burgazzi – dichiara il segretario provinciale Matteo Piloni – è motivo di soddisfazione per la federazione di Cremona che viene così premiata del buon lavoro di questi primi mesi. Entrambi fanno parte della segreteria provinciale del PD di Cremona e, insieme a loro, rafforziamo la nostra presenza a livello regionale con l’obiettivo di dare un contributo concreto al rafforzamento del PD Lombardo”.

“Un impegno che affronto con entusiasmo, ma anche molta emozione sentendone la grande responsabilità” scrive su Facebook Luca Burgazzi, commentando la propria nomina.
“Da oggi inizio un sentiero nuovo – afferma invece Soldo -. Sicuramente vedo la salita e penso al fiato che in alcuni momenti mi chiederà umiltà e concentrazione ma so di non essere solo. Interpreto questo ruolo come impegno per rappresentare tensioni ideali e istanze di un’area culturale che nascono sul territorio e dal quale si deve cercare di fare sintesi per un discorso e per una politica di grande respiro che sappia essere inclusiva e volta ad un continuo confronto con quanto c’è di buono dentro e fuori dal Pd. Questo mi da grande slancio ma anche grande responsabilità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti