Commenta

Parco Vecchio Passeggio lasciato andare a incuria

vecchio passeggio-evid

Il Parco del Vecchio Passeggio sarà teatro domani della prima giornata di “Uso, riuso e baratto”, iniziativa del Comune di Cremona dedicata allo scambio di oggetti e beni all’insegna del consumo sostenibile e della lotta agli sprechi. Occasione, forse, per il Comune, per dare una sistemata ai tanti particolari poco curati del parco.

Tra gli aspetti che denotano incuria:  la pavimentazione in calcestre è piena di  cunette e causa la formazione di pozzanghere; le aiuole presentano i tubi dell’irrigazione a tratti completamente scoperti; l’unico servizio igienico chimico è un pessime condizioni interne; le grate di scolo sono intasate e non permettono la scarico regolare delle acque piovane; l’impianto elettrico è in parte staccato dal muro di cinta. Senza contare la parte di un cancello appoggiato al muro e il dipinto della Madonnina imbrattata da graffiti vari.

L’INIZIATIVA DI DOMENICA 30 MARZO – I banchi saranno aperti dalle 10 alle 19. Queste le indicazioni fornite dal Comune agli espositori: pertura dei cancelli per gli espositori: ore 08.00. Agli espositori verrà consegnato un contrassegno da collocare sul cruscotto del veicolo per utilizzare i parcheggi carico / scarico riservati sul viale Trento e Trieste; il contrassegno è valido anche per parcheggiare eventualmente il mezzo nell’area ZTL adiacente a via Gioconda. Verrà consegnato ad ogni espositore un foglio colorato per identificare la tipologia di merce e di vendita: VERDE per il Baratto; ARANCIONE per l’Usato; GIALLO per gli oggetti Fatti a Mano. Requisiti necessari per chi vuole esporre: munirsi di tavolo (sedie) e un blocchetto di ricevute non fiscali. Sulle ricevute, essendo di fatto una cessione da privato, l’espositore è tenuto ad indicare il nome dell’acquirente, il tipo di merce e l’importo.

Le ricevute non devono avere valore fiscale. Si consiglia agli espositori di non portare oggetti preziosi; la manifestazione non è coperta da assicurazione contro il furto. Saranno presenti nel parco col compito di vigilanza alcune Guardie Ecologiche ma l’amministrazione non può farsi carico di oggetti rubati o smarriti. Nel parco saranno allestite due piazzole per la raccolta differenziata dei rifiuti. La manifestazione è aperta a tutti i cittadini e la partecipazione è completamente gratuita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti