Un commento

Cremona a due ruote: inaugurato il nuovo servizio di bike sharing

bike-sharing-evid

Otto postazioni (di cui una dotata di pensilina fotovoltaica) per un totale di 75 biciclette, in parte normali e in parte a pedalata assistita: questi i numeri del nuovo servizio di bike sharing denominato ‘Scegli in bici’, inaugurato durante la mattinata a Spazio Comune alla presenza del sindaco Oreste Perri e degli assessori Francesco Bordi e Jane Alquati. “Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto, in quanto il bike sharing rientra tra i nostri obiettivi di mandato – ha spiegato il sindaco Oreste Perri -. Il nostro intento è migliorare la vivibilità cittadina promuovendo la mobilità sostenibile, attraverso un sistema che consenta alle persone di raggiungere il centro partendo dai punti periferici e soprattutto dalla stazione e dai principali parcheggi”.

Il servizio era attivo già dal 2010, in forma gratuita, ma con alcune limitazioni, come il fatto di dover riportare la bici esattamente dove la si era presa. “Il continuo aumento degli iscritti ci ha portati a fare una riflessione sulla necessità di rendere il servizio più organico, implementando sistemi peraltro già utilizzati in tutta Europa, che permettessero agli utenti di riconsegnare il ciclo anche in posti differenti da dove lo si è preso. Inoltre la prima mezz’ora di noleggio è gratuita: abbiamo deciso di utilizzare questa impostazione allo scopo di indurre il cittadino a non tenere la bici più del dovuto, in modo che torni presto disponibile per altri cittadini”. La gestione del servizio, con apposito bando di gara, è stata affidata a Bicincittà Srl, che ha sottoscritto un contratto di servizio di durata biennale.

Per accedere al servizio sarà sufficiente sottoscrivere l’abbonamento annuale, al costo di 25 euro, complessivi di 5 euro di ricarica. Per prendere la bici sarà sufficiente strisciare sull’apposito spazio la tessera dell’abbonamento. Dopo la prima mezz’ora, gratuita, il costo sarà di 0,80 centesimi per la seconda e la terza mezz’ora, mentre dalla quarta il costo diventa di 2 euro. Vi sono poi delle formule dedicate ai turisti: la formula 4Foryou, che costa 8 euro e comprende 4 ore di utilizzo della bici in 24 ore. La formula 8Foryou costa invece 13 euro e consente otto ore di utilizzo nel giro di 2 giorni.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Vivilacittà, co-finanziato con fondi europei, al fine di rendere la città più vivibile: accanto al nuovo servizio di bike sharing automatizzato, si è predisposto anche la creazione di 10 nuove aree wi-fi gratuite e la realizzazione dell’app Vivilacittà, che fornisce informazioni utili a cittadini e turisti su come vivere meglio la città. Le nuove aree wi-fi gratuite sono: in piazza Lodi, piazzale della Croce Rossa, corso MAtteotti/via Santa Barbara, largo Boccacino/via XX Settembre, via Ala Ponzone/corso Vittorio Emanuele, corso Garibaldi, Porta Romana, piscina Comunale, parco Sartori, parcheggio Villa Glori. Vanno ad aggiungersi alle altre già attive da tempo. “Questa iniziativa – ha detto l’assessore Jane Alquati – va a supporto del progetto ‘Piano territoriale degli orari on time’, nell’ottica del miglioramento dell’accessibilità ai servizi della pubblica amministrazione”.

Laura Bosio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • reader

    Ottima iniziativa.
    Complimenti!!!