Commenta

La Cremo affonda a Venezia ma resta al terzo posto

cremo

VENEZIA – Non basta una prestazione generosa e con buona intensità alla Cremonese per uscire indenne dal Penzo, dove il Venezia sfrutta al meglio una delle poche occasioni per centrare i tre punti. Gli uomini di Dionigi hanno fatto la partita, ma hanno pagato la scarsa mira in fase offensiva e una mezza dormita su calcio d’angolo dove Di Bari ha freddato Bremec. I grigiorossi restano terzi in classifica ma vedono avvicinarsi Vicenza e SudTirol, distanti un solo punto, e domenica si giocano tutto contro l’Entella che a sua volta cercherà i 3 punti per centrare la serie B dopo aver perso lo scontro diretto con la Pro Vercelli.

Tra i grigiorossi non ce la fa Della Rocca, fermato da una contusione al piede, al suo posto gioca in attacco Francoise, mentre in difesa tocca a Moi sostituire lo squalificato Abbate. Il Venezia parte meglio nelle prime battute rendendosi pericoloso con i tentativi di Di Bari e Bocalon neutralizzati da Bremec. La Cremonese ci prova invece con Armellino che dai venti metri conclude con un bel diagonale che termina a lato di poco. Con il passare dei minuti i grigiorossi prendono il sopravvento diventando gli assoluti padroni del gioco e sfiorando il vantaggio alla mezz’ora con una conclusione di Palermo respinta in tuffo da Fortunato.

Nella ripresa monologo grigiorosso prima e dopo il gol di Di Bari. Ci provano Francoise e Brighenti, ma è strepitoso Fortunato, quindi tocca a Bergamelli, Bargas e Visconti proprio all’ultimo minuto di recupero, ma la mira è imprecisa e il Venezia può far festa.

VENEZIA: Fortunato, Campagna (73’ Panzeri), Lancini, Cernuto, Di Bari, Sosa, Carcuro, Martinelli, Bocalon (87’ Cori), Franchini (64’ Maracchi), Kirilov. All.: Dal Canto.

CREMONESE: Bremec, Caracciolo, Bergamelli, Loviso (69’ Caridi), Moi, Visconti, Casoli, Armellino (75’ Bruccini), Brighenti, Palermo, Francoise (78’ Bargas). All.: Dionigi.

ARBITRO: Martinelli di Roma (assistenti: Raspollini e Cecconi).

RETE: 67’ Di Bari.

NOTE – Ammoniti: Loviso, Cernuto, Armellino, Casoli. Angoli: 4-9. Recuero: 0’ pt – 4’ st.

Matteo Zanibelli

© RIPROUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti