Commenta

Immigrati, botta e risposta sui social tra Carpani e Nolli

nolli-perri-carpani

Botta e risposta a distanza tra il capolista della Lega Nord Alessandro Carpani e il vicesindaco Nolli, che pur avendo deciso di non ricandidarsi,  è in questi giorni in prima fila nel sostegno al sindaco uscente Oreste Perri. Tanto che ha ripreso a twittare, dopo una sospensione di qualche tempo. Nolli, da sempre sostenitore della necessità di un riavvicinamento tra coalizione Perri e Lega Nord, manda in rete il suo pensiero sull’immigrazione:  “Basta all’arrivo di immigrati nelle città. Da vicesindaco di Cremona chiedo al governo PD di intervenire. Questo flusso e’insostenibile”, scriveva su twitter il 30 aprile. E ancora ieri sul suo profilo Fb: “Un impegno per il prossimo Sindaco di Cremona; stop agli immigrati (aiutiamoli a casa loro) stop ai venditori abusivi stop ai furti al mercato sicurezza per le nostre case e controlli nei parchi e nelle vie stop all accattonaggio. Servizi Sociali (case lavoro bollette ospizi minori anziani) piu’ attenti ai cremonesi! Si può, basta volerlo!”.

Non perde l’occasione che ribattergli Carpani: “Nolli ha letto il programma depositato da Perri? Non c’è scritto nulla delle cose che lui si augura vengano fatte! Non si sarà sbagliato con il programma della Lega? Gli impegni che ci siamo presi con i cittadini cremonesi sono: basta profughi / clandestini; prima i  cremonesi per la casa, lavoro, aiuti economici, lotta ai venditori abusivi ….”. Postata inoltre la pagina del programma elettorale di Perri, in cui si parla di accompagnamento del fenomeno immigratorio nell’ambito della legislazione nazionale, con opportuni interventi di ascolto, accoglienza e integrazione, eccetera.

Schermaglie a parte, i numeri delle passate elezioni e i sondaggi dicono che se i due schieramenti non torneranno a parlarsi, difficilmente potranno superare la prova del ballottaggio, nel caso questo avesse luogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti