Commenta

Notte dei musei, bagno di folla per Museo del Violino e Museo Civico

notte-musei-evid

Foto Sessa

Bagno di folla per la Notte dei musei, che ha letteralmente riempito la città, portando visitatori da Cremona e Provincia, ma anche dalle province limitrofe.

Per entrare al Museo del Violino una lunga coda si snodava lungo tutta piazza Marconi. Moltissimi i curiosi che hanno voluto visitare le sale del nuovo museo, addentrandosi nel mondo della musica fin dall’ingresso, dove un breve momento musicale intratteneva i visitatori, che poi potevano addentrarsi nel magico mondo della liuteria e della musica, tra la multimedialità e le opere d’arte del nostro passato.

Pienone anche al Museo Civico, dove la musica è iniziata sin dalle nove, con il concerto di Marco Ligabue, fratello del celebre Luciano. Molto ampia la partecipazione anche per l’appuntamento con la mostra “Pathos Fluendo”, svoltasi in Sala Manfredini, a cura di Giorgio Palù e Marco Nereo Rotelli, con la recitazione di versi di dodici poeti contemporanei a cura di Loretto Rafanelli. Cortile gremito, infine, anche per l’esibizione degli Swingers Big Band, che si sono esibiti in un concerto dedicato al ventennale della scomparsa di Nino Donzelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti