Un commento

E' ufficiale, firmata l'adesione del Comune all'Ats per Expo

ats-evid

Sottoscritto  in Camera di Commercio l’atto che ufficializza l’adesione del Comune di Cremona all’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) costituita il 19 marzo 2014 per la valorizzazione del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Cremona nell’ambito dell’Esposizione Universale EXPO 2015. L’atto è stato  firmato dal sindaco Oreste Perri e dal Presidente della Camera di Commercio Giandomenico Auricchio alla presenza del notaio Marco Gianluppi. La firma è stata apposta sulla scorta della decisione assunta dal Consiglio Comunale il 7 aprile scorso. Con tale atto viene sancito il conferimento, nei limiti e nell’ambito dell’attività dell’Associazione Temporanea, del mandato speciale con rappresentanza alla Camera di Commercio di Cremona, soggetto capofila, e al suo presidente pro tempore. Il Comune attribuisce al fondo associativo dell’ATS un contributo di euro 30.000,00 per l’anno 2014 e di euro 170.000,00 per l’anno 2015.

L’Associazione, che ha sede in Cremona presso la Camera di Commercio, ha lo scopo di attuare il coordinamento e la realizzazione congiunta delle iniziative di promozione e di valorizzazione del sistema economico, sociale e culturale della provincia di Cremona in vista di Expo e, in particolare, di far convergere sul territorio provinciale operatori e ricercatori interessati al nostro sistema agro alimentare e ai nostri centri di eccellenza, secondo il progetto elaborato dal Centro di Ricerca per lo Sviluppo Imprenditoriale “CERSI”. L’Associazione promuoverà, anche attraverso iniziative, concerti, master class le tradizioni musicali, liutarie e organarie, e collaborerà con Explora per la promozione turistica del territorio.

Attraverso la Camera di Commercio, valorizzerà le eccellenze locali negli spazi già fissati da Unioncamere Lombardia all’interno dell’Esposizione Universale “EXPO 2015” sulla base della Convenzione stipulata dalla stessa lo scorso 19 dicembre 2013. Altre forme di partecipazione e di visibilità del “Sistema Cremona” potranno essere definite nel prosieguo anche attraverso sinergie con altri territori. Gli Associati si impegnano a concordare le modalità, le forme e i tempi per la realizzazione congiunta di iniziative di promozione e valorizzazione del sistema economico, sociale e culturale della provincia di Cremona, finalizzate a determinare ogni e più ampia forma di partecipazione e di visibilità del sistema Cremona in occasione dell’Esposizione Universale. Il coordinamento degli adempimenti amministrativi ed operativi, durante la realizzazione del progetto nel suo complesso è demandato alla Camera di Commercio di Cremona che le attuerà nel rispetto delle norme che la regolano. L’Associazione cesserà alla conclusione delle attività previste per Expo 2015 e comunque non oltre la data del 31 dicembre 2015.

Aderiscono all’ATS la Provincia di Cremona, il Comune di Crema, il Comune di Casalmaggiore, ‘Associazione Industriali della provincia di Cremona, la Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, la Confartigianato Imprese – Associazione Artigiani Cremona, la Confederazione Nazionale Dell’artigianato E Della Piccola E Media Impresa – Cna Provinciale Di Cremona, La Libera Associazione Artigiani, l’Associazione Autonoma Artigiani Cremaschi – Confartigianato Imprese, la Confcommercio Imprese per l’italia della provincia di Cremona, la Confesercenti della Lombardia Orientale – Sede Territoriale di Cremona, l’Associazione del Commercio – del Turismo e dei Servizi di Crema e Circondario, la A.Svi.Com Cremona, la Confederazione Italiana Agricoltori Cremona – Cia Cremona.

Nonostante la bufera giudiziaria che si sta abbattendo sui vertici milanesi  di Expo (prima con l’arresto di Antonio Giulio Rognoni, poi di Angelo Paris), Cremona marcia dunque compatta verso l’esposizione Universale che si svolgerà a Milano dal 1° maggio al 31 ottobre 2015, evento ritenuto di rilevante portata internazionale in ragione del numero di Paesi partecipanti previsti, del considerevole afflusso di visitatori attesi e provenienti da ogni parte del mondo, della consistenza e qualità dei rapporti internazionali e dei progetti di cooperazione che saranno attivati e sviluppati, delle opportunità di scambi culturali e scientifici che potranno manifestarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Ezechiele Profeta

    Ma bravo Oreste! ma prima hai chiesto al Segretario? gira voce che da 40 gg alle elezioni sindaco e assessori non possano fare nulla…