Commenta

Tentata rapina in pizzeria, il titolare reagisce: colpito al volto

rapina-pistola

Rapina alla pizzeria Anubi di Cappella Cantone. L’assalto è avvenuto alle 4,40 del mattino, quando il ristorante era già ampiamente chiuso e il titolare stava facendo le pulizie. Un uomo con il volto coperto da un passamontagna e armato di pistola è entrato minacciandolo e intimandogli di consegnargli il denaro. Ma il proprietario si è rifiutato, scatenando la reazione del rapinatore, che l’ha colpito al volto con il calcio della pistola. Il titolare, però, non ha ceduto, ed è riuscito a spingere il rapinatore fuori dalla porta, chiudendogliela in faccia. Dopodichè, una volta chiuso dentro il locale, ha chiamato i carabinieri. All’arrivo dei militari, però, il malvivente se n’era già andato. E’ caccia ad uno straniero, forse dell’est europeo. Il titolare della pizzeria è stato accompagnato in ospedale per la ferita al volto. I medici gli hanno dato dieci giorni di prognosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti