Un commento

Il diario del pendolare, in sei mesi quasi 200 reclami e 22 ore di ritardo

pendolari-evid

In sei mesi 193 reclami e un ritardo complessivo di oltre 1314 minuti. Il diario del pendolare si aggiorna con nuovi numeri sui disagi della linea ferroviaria che collega a Milano. Uno dei viaggiatori, Marco Guarneri, ha stilato, come consuetudine, un elenco di disservizi, questa volta riguardante il primo semestre 2014. “Arrivato al termine del primo semestre 2014 e leggendo che si dovrebbe tenere nella prossima settimana un incontro con il Prefetto di Cremona, richiesto dagli enti locali cremonesi e riguardante lo stato dell’arte del servizio Trenord, provo a riepilogare i dati principali del servizio vissuto direttamente, e quotidianamente, relativo alla tipologia di abbonamento – spiega il pendolare -. Sono dati prettamente personali e che pertanto non vogliono essere esemplificativi del servizio nella sua globalità: però sicuramente aiutano nella comprensione del fenomeno ‘servizio Trenord per la tratta Mn-Cr-Mi’. A chi è responsabile del servizio Trenord ricordo che presso Trenord dovrebbe esistere email per ogni mio singolo reclamo, io a mia volta ho tenuto le risposte (quando pervenute): alcune sono scritti che potrebbero essere utilizzati nei corsi di gestione aziendale (penso ad argomenti quali customer care, rapporti cliente-fornitore, rapporti fornitori-subfornitori, gestione SLA e KPI, eccetera)”.

“Una segnalazione prima dei dati – chiarisce il viaggiatore -: per i ritardi utilizzo solo tempi superiori ai 5 minuti ovvero nell’intorno dei 10 minuti. Altrimenti, utilizzando i 5 minuti, rischierei di passare il mio tempo libero a scrivere reclami. Infatti i 5 minuti sono quasi, ormai, lo standard, ovvero in un mese si potrebbe calcolare di default un ritardo medio complessivo di circa 200 minuti (considerando 40 viaggi al mese per 20 giorni al mese, valori che reputo comunque cautelativi per Trenord)”.

Ecco lo schema dei disagi realizzato dal pendolare.

– Tipologia abbonamento: annuale 1^ classe, collegato ad utilizzo mezzi ATM Milano.

– Giorni viaggio/primo semestre 2014: 104 (giorni in cui ho usufruito dei servizi Trenord). Normalmente utilizzo il treno 2646 al mattino verso Milano e prevalentemente i treni 2663 e 2665 per il rientro a Cremona

– Viaggi/primo semestre 2014: 207 (viaggi Cr/Mi – Mi/Cr)

– Totale reclami semestre 2014: 193, di cui

• 69 per mancanza carrozza prima classe

• 35 per altre problematiche relative alla prima classe

• 78 per ritardi

• 11 per altre cause

– Giorni viaggio con almeno un reclamo: 93 => 89% dei giorni viaggio/primo semestre 2014

– Viaggi con almeno un reclamo: 148 => 71% dei viaggi/primo semestre 2014

– Ritardo complessivo primo semestre 2014 (ritardo calcolato al momento dell’arrivo del convoglio al marciapiede della stazione): 1314 minuti, ovvero 21 ore e 54 minuti (“Trenord ha discrete probabilità, considerando l’andamento del servizio, di superare il valore del 2012 di 34 ore e 57 minuti”)

“Solo da questi limitati numeri si capisce perché da Legambiente la linea Mn-Cr-Mi fu annoverata fra le 10 peggiori. Ho un paio di domande, in particolare fra le tante: qualcuno dei gestori del servizio Trenord vorrebbe spiegarmi il significato di ‘regio express’? Perché un ‘regio express’ (ex diretto, carico di lavoratori e studenti) si deve fermare per fare passare un regionale (ex locale) a orari e su tratte in cui il regionale in questione avrà il macchinista e forse tre utenti? E’ capitato ancora il giorno 02/07/2014. Qualcuno dei gestori del servizio Trenord vorrebbe spiegarmi perché da alcune settimane c’è un convoglio con tre carrozze di prima classe ed è da fine dicembre 2013 che segnalo la presenza di convogli senza carrozza di prima classe? Perché non si riesce ad avere sul sito di Trenord una ‘granularità’ dei valori di SLA e KPI relativi al servizio/tratta? Siamo in tempi definiti da web2.0 (per qualcuno già da web4.0) ma per quanto riguarda i dati comunicati all’utenza…”.

IL RIEPILOGO DEI RECLAMI DEL PENDOLARE DAL 2012: CLICCA QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pinco pallino

    MA CHE PROBLEMA C’E’………..???
    I nostri regionali vanno a milano in SUV………………………..!!!!!