Commenta

Malattia dall'estero, operazione antizanzare contro il contagio

post

Intervento di disinfestazione straordinaria contro le zanzare nell’area di via Postumia per evitare il contagio di una malattia contratta all’estero. “Iniziato questa mattina, si concluderà nelle prime ore di domani, sabato 5 luglio, l’intervento di disinfestazione che il Comune, tramite una ditta specializzata, sta attuando nell’area circostante via Postumia, zona in cui è stato diagnosticato un caso di malattia contratta all’estero, ma che potrebbe essere trasmessa ad altri attraverso la puntura di zanzare”, spiega una nota diramata da Palazzo comunale.

“L’intervento è stato avviato immediatamente dopo la segnalazione effettuata dall’Asl di Cremona, cui spetta la vigilanza su questi casi, nonché la competenza di impartire all’ente locale le necessarie misure da adottare per evitare possibili contagi – sottolineano da Palazzo comunale – . Tra queste, la disinfestazione in un raggio pari a 100 metri dall’abitazione dove si trovava la persona coinvolta, per prevenire l’insorgere di casi autoctoni di malattia. Da alcuni anni anche le zanzare autoctone sono diventate portatrici di importanti malattie virali che possono colpire l’uomo. La zanzara che punga un soggetto in fase di infezione rimane contagiata e può infettare altri esseri umani per l’intera durata della propria vita, variabile da 3 a 5 settimane. Da qui l’invito alla cittadinanza di interventi sinergici per contrastare la diffusione delle zanzare”.

“Poiché questo insetto ha un raggio d’azione molto ridotto, è importante – evidenzia il Comune – che ognuno intervenga mediante l’uso di prodotti larvicidi specifici nei propri giardini, in particolare nei tombini e pozzetti ed adottando semplici misure di contenimento, quali l’eliminazione di focolai dove le larve si sviluppano (grondaie, contenitori, secchi, bidoni, sottovasi ecc.). Grazie all’accordo tra il Comune, le farmacie e le ditte di disinfestazione del territorio è possibile acquistare i prodotti larvicidi a prezzo calmierato. Di massima, per ogni punto in cui può verificarsi ristagno di acqua è necessario intervenire con un trattamento, cioè con la distribuzione di una pastiglia di prodotto, ogni 15 giorni, per tutta la bella stagione. I prezzi sono piuttosto contenuti, in quanto mediamente si può acquistare una scatola di prodotto, contenente 10/12 pastiglie ad un prezzo che varia da 5,00 a 7,00 euro. Materiale informativo è disponibile sul sito del Comune (www.comune.cremona.it), dell’ASL di Cremona (www.aslcremona.it) e, nei prossimi giorni, sarà messo a disposizione del pubblico nelle varie sedi comunali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti