Commenta

Altra ondata di profughi in arrivo, ma niente posti: è emergenza

migr

E’ imminente a Cremona l’arrivo di una nuova ondata di profughi, ed è piena emergenza. Il problema, comune in tutta la Lombardia, è che anche nella città del Torrazzo non c’è più spazio. Alla Casa dell’accoglienza, struttura che fino ad ora si è fatta carico di “una straordinaria azione di solidarietà”, come l’ha definita poche settimane fa monsignor Giancarlo Perego, sacerdote cremonese direttore generale della Fondazione Migrantes, non ci sono più posti. L’ultimo gruppo arrivato alla Casa dell’accoglienza era stato temporaneamente trasferito nella comunità Magnificat di Villarocca, che don Paolo Arienti, presidente della Federazione Oratori Cremonesi, ha messo a disposizione per fronteggiare questa ennesima emergenza. Altri erano stati dirottati in altre strutture della Caritas e in alcuni locali messi a disposizione da alcune parrocchie. Per trovare spazi si è anche chiesto al Camping parco al Po, ma la cooperativa che lo gestisce ha detto di no. Le  istituzioni pubbliche stanno cercando altre possibili sistemazioni, ma la situazione sta diventando insostenibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti