Un commento

Nuovi arrivi immigrati nei prossimi giorni, ma manca lo spazio: si sta valutando di ospitarli in scuole dismesse

rifugiati-barconi-evid

Sono previsti per i prossimi giorni nuovi arrivi di immigrati, a seguito degli ultimi sbarchi a Lampedusa. Una situazione in continuo evolversi, tanto che neppure la Prefettura di Cremona sa specificare quando esattamente arriveranno: “Ci dicono qualcosa solo 24 ore prima al massimo” fanno sapere dagli uffici di corso Vittorio Emanuele. “Certo è che con i continui sbarchi di questi giorni, prima o poi qualcuno arriverà”.

Il vero problema, oggi, è dove collocarli. La Casa dell’accoglienza è ormai gremita e non vi è più posto, come rende noto don Antonio Pezzetti. Alcuni immigrati sono stati mandati a Gabbioneta Binanuova, ma anche lì ormai è tutto pieno.

Un “no” è arrivato anche dal camping Parco al Po, a cui la Prefettura aveva chiesto l’ospitalità per i rifugiati. Insomma, lo spazio ad oggi è il problema principale. Tanto che in questi giorni la Prefettura sta valutando altre ipotesi, seppure ancora non si sia giunti a una soluzione definitiva. Una delle opzioni che si stanno valutando, è la collocazione in vecchie scuole dismesse, anche se ci sarebbero da risolvere alcuni problemi di natura strutturale e di abitabilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • luciano

    Metteteli in casa dei politici favorevoli a questa immigrazione selvaggia!