Commenta

Scuola Castello 'rattoppata' a pochi metri dall'aiuola-gioiello

piazzafiume2-evid

E’ terminato l’allestimento floreale dell’aiuola di piazza Fiume, uno degli angoli verdi della città riqualificati dall’amministrazione Perri. Un intervento tanto accurato che il Comune non ha ancora tolto le recinzioni, quasi per tenerlo sotto chiave. E adesso, ancora più di prima, è forte il contrasto con un altro luogo pubblico, la scuola d’infanzia Castello, in via Garibotti. Appena pochi metri di distanza e la facciata è rimasta quella vecchia di anni, un puzzle di interventi che non hanno ancora trovato una sistemazione definitiva. Sicuramente non si tratta di danni alle strutture, ma all’estetica sì, esattamente come l’aiuola fino a pochi mesi fa. Il lungo edificio che costeggia buona parte dell’isolato è stato oggetto di svariate sistemazioni e l’intonaco non è mai stato uniformato, è un rattoppo via l’altro. Ed è soltanto uno dei tanti esempi di edilizia scolastica un po’ troppo lasciata andare, da amministrazioni comunali (e provinciali, per quanto riguarda le scuole superiori, ma qui le cose vanno meglio) che lamentano casse vuote. Verde pubblico e scuole sono interventi sicuramente diversi e che richiedono risorse differenti, ma sono pur sempre luoghi pubblici e meritano quanto meno pari dignità, soprattutto quando il confronto è tanto impietoso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti